TESSERAMENTO GIUDICI DI GARA PER L’ANNO 2019

Comunicato N. 44 del 5 novembre 2018

Giudici di Gara

Si comunicano di seguito, importi, modalità di pagamento e procedura relativi al tesseramento dei Giudici di Gara per l’anno 2019:

 

 

IMPORTO QUOTA  (tutte le discipline)

 

 

categoria

Posizione

Quota 2019

 

 

 

Giudice Cadetto

1 ° anno di attività

          Gratuita

Giudice Cadetto

2 ° anno di attività

€ 10

 

 

 

Giudice di Gara Regionale

1 ° anno di attività

          Gratuita

Giudice di Gara Regionale

In ruolo

€ 60

Giudice di Gara Regionale

In aspettativa o fuori ruolo *

€ 20

 

 

 

Giudice di Gara Nazionale

In ruolo

€ 70

Giudice di Gara Nazionale

In aspettativa o fuori ruolo *

€ 20

 

 

 

Commissario Nazionale UCI

In ruolo

€ 70

Commissario Nazionale UCI

In aspettativa o fuori ruolo *

€ 20

 

 

 

Commissario Nazionale Elite UCI

In ruolo

€ 70

Commissario Nazionale Elite UCI

In aspettativa o fuori ruolo *

€ 20

 

 

 

Commissario Internazionale UCI

In ruolo

€ 150

Commissario Internazionale UCI

In aspettativa o fuori ruolo *

€ 20

 

 

 

Giudice di Gara Benemeriti **

Oltre 75 - tutte le categorie

          Gratuita

 

 

 

* I giudici di Gara "fuori ruolo" di qualsiasi categoria eventualmente designati in servizio nelle regioni per l'anno 2019, secondo le procedure previste dall'art. 8 lettera C) del Regolamento Operativo GDG, sono obbligati a versare la quota di € 60;

** su richiesta dei diretti interessati.

 

MODALITA 'DI PAGAMENTO (entro il 31 dicembre 2018)

 

  1. I Giudici di Gara devono Pagare con bonifico bancario , utilizzando i following Riferimenti:

 

INTESTATARIO : FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA

BANCA : BNL - C / C 10111 - ABI 01005 - CAB 03309 - CIN S

CODICE IBAN : IT 87 S 01005 03309 000000010111

SWFT BIC : BNLIITRR

CAUSALE : TESSERAMENTO GIUDICE DI GARA FCI ANNO 2019

 

  1. E 'possibile effettuare pagamenti "cumulativi" indicando nella causale il numero esatto dei giudici di Gara

 

CAUSALE : TESSERAMENTO N. 21 GIUDICI DI GARA FCI ANNO 2019

 

 

 

PROCEDURA

 

A TUTTI i Giudici di Gara

 

  1. Dopo aver controllato il pagamento, è necessario consegnare (anche per email), le ricevute di versamento alle rispettive CRGG territorialmente competenti;

 

  1. Nel caso di "pagamento cumulativo", è necessario consegnare (anche per email), le ricevute di versamento allegando un elenco di nominativi dei giudici di Gara a cui si frequano i versamenti;
  2. I Giudici di Gara "in RUOLO" (vedasi elenco), di cui all'art. 19 del Regolamento Operativo dei GdG, per poter essere designati in servizio nell'anno 2019, devono sottoporsi a visita medica di controllo della "prestazione allo svolgimento di attività sportiva non agonistica" . Il certificato di idoneità, rilasciato dal medico di base , deve essere consegnato alla CRGG territorialmente competente;
  3. I Giudici di Gara nati prima dell'anno 1944 (Benemeriti) , approvato il rilascio "gratuito" della tessera (anche per email), direttamente alla CNGG o per il tramite della CRGG territorialmente competente.

A per le CRGG

  1. Le CRGG potrebbe inviare alla CNGG,

- un mezzo email: tutte le ricevute di versamento e gli elenchi nominativi di cui ai punti A) e B); le richieste richieste di tesseramento per i Giudici di Gara nati prima del 1943;

- un mezzo raccomandata a / r: i certificati medici in originale di cui al punto C);

  1. Solo dopo la "validazione" da parte della CNGG sarà possibile stampare le tessere dei Giudici di Gara presso i rispettivi Comitati Regionali;
  2. La consegna delle tessere, deve avvenire a condizione che gli interessati abbiano firmato l'apposito modulo 2TG (per i "Giudici Cadetti" è necessaria la firma da parte di uno dei genitori o di chi ne esercita la patria potestà);

Un elenco dei giudici di Gara di cui all'art. 19 del Regolamento Operativo dei GdG

BONFANTI NICOLETTA

02

LOMBARDIA

COLOMBO MARIO

02

LOMBARDIA

GARDINI MAURIZIO

02

LOMBARDIA

SACCHI MARIO

02

LOMBARDIA

SIBELLA MARIA STEFANIA

02

LOMBARDIA

BORTOLATO MARIO

03

VENETO

GARAVELLO RENZO

03

VENETO

NEGRO DONATELLA

06

LIGURIA

UBALDI MARTA

07

EMILIA ROMAGNA

PISTELLI MASSIMO

09

MARCHE

SENZACQUA EMANUELE

09

MARCHE

GARZARELLA ALESSANDRO

12

ABRUZZO

PAPA GABRIELLA

12

ABRUZZO

VIGGIANO GAETANO

13

CAMPANIA

PAGLIARO PASQUALE

16

CALABRIA

DEL RE NICOLA

19

MOLISE

COLLANEGA GIOVANNINA

20

TRENTO

Si ricorda ai Presidenti delle Commissioni Regionali che tutti i Giudici di Gara designati  nel servizio dal 1 °   gennaio 2019 , anche ai fini assicurativi, essere in regola con il tesseramento 2019. Per i soli colleghi designati  nella prima decade di gennaio  - stante anche la chiusura degli uffici federali per le festività di fine anno -  sarà sufficiente per la gestione della quota di rinnovo per il 2019 e l'eventuale certificazione medica ove richiesto dalla normativa . Le relative tessere saranno loro validate dalla CNGG entro il 10 Gennaio 2019 , dati a partire dalla quale i colleghi si occuperanno di servizio solo se regolarmente tesserati.

 

RICHIESTE CONGEDI E ASPETTATIVE 2019

 

Si riporta di seguito la procedura prevista dall'art. 18 del Regolamento Operativo dei Giudici di Gara (approvato dal Consiglio Federale lo scorso 25 ottobre 2018), da seguire nel caso di richiesta di periodi di congedo o di aspettativa; dai giudici sono incompatibili dall'art. 6 del Regolamento Operativo (aspettativa di ufficio).

 

Arte. 18

<... ..Tutti i Giudici di Gara di cui all'art. 7, punto 1) del presente Regolamento che dovessero trovarsi nella necessità di un periodo di congedo o di aspettativa, entro breve termine, motivata, da inviare per posta elettronica alla CNGG e in copia conoscenza alla CRGG di appartenenza; la CNGG, un seguito di parere consultivo della CRGG di riferimento per i soli Giudici di Gara Regionali, notizia agli esperti dei periodi di aspettativa accordati o meno.

Durante i periodi di congedo o aspettativa i Giudici di Gara, di qualsiasi categoria, non sono stati designati in servizio alle gare iscritte nei calendari regionali, nazionali e internazionali .......>

 

      Il Presidente

       Antonio M. Pagliara