Problematiche assicurative inerenti la partecipazione di tesserati ad Enti di promozione sportiva

Comunicato N. 5 del 25 febbraio 2015

Segreteria Generale

Si comunica a tutte le società affiliate e ai tesserati alla Federazione Ciclistica Italiana che, come previsto dalla Convenzione Assicurativa infortuni Axis Insurance Company (Norme Generali Pag. 7 Art. 1 - Manifestazioni Unitarie) e dalla Convenzione Assicurativa RCT Lloyd’s (Norme Generali Pag. 9 Art. 1 - Manifestazioni Unitarie), le coperture in oggetto sono sempre operanti nel caso di gare e manifestazioni organizzate da Enti Terzi che consentano la partecipazione ai tesserati alla Federazione Ciclistica Italiana.

Si comunica altresì che, a seguito del Comunicato emesso dalla Federazione Ciclistica Italiana in data 11 febbraio 2015, la piena aperture delle gare federali ai tesserati agli Enti di Promozione Sportiva è subordinata alla validità delle polizze sottoscritte dagli stessi nell’ ambito di gare e manifestazioni organizzate anche da Enti non appartenenti alla Consulta del Ciclismo.

Tale prescrizione normative è attualmente presente nelle polizze stipulate da ACSI e dal CSI. In attesa dell’adeguamento delle polizze sottoscritte da altri Enti di Promozione sportiva non sarà possibile per tesserati che non siano ACSI e CSI partecipare a gare e manifestazioni organizzate da Società affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana, a meno che queste ultime non provvedano di volta in volta a sottoscrivere idonea copertura assicurativa RCT per eventuali rischi cagionati da tali partecipanti.      

IL SEGRETARIO GENERALE

Maria Cristina Gabriotti