ESITO PROVA DI AMMISSIONE CORSO DI FORMAZIONE PER “COMMISSARIO NAZIONALE ELITE STRADA”

Comunicato N. 39 del 28 settembre 2015

Giudici di Gara

CORSO DI FORMAZIONE PER “COMMISSARIO NAZIONALE ELITE STRADA”

 

ESITO PROVA DI AMMISSIONE

 

A seguito della prova svoltasi a Salsomaggiore Terme (PR) il 26.09.2015, si riporta l’elenco – in ordine alfabetico - dei candidati ammessi a sostenere il “Corso di Formazione per Commissario Nazionale Elite Strada” come da verbale di esame della Commissione Esaminatrice:

 

  • BALZI DANIELE
  • BISIGNANI ANTONIO
  • BOTTONI LINDA
  • BRUSATIN MATTEO
  • COMPAGNIN CHIARA
  • CONTESTABILE FABIANA
  • DABBENE ELISA
  • GNATA DANIELE
  • LOVAT CHIARA
  • MAGNI SILVIA
  • MARTINELLI FRANCESCA
  • PALMA LETIZIA

 

 

 

Si pubblicano di seguito i quiz e i temi proposti.

 

 

 

                                                                                                  

 

       Il Presidente

Antonio M. Pagliara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROVA DI AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE PER “COMMISSARIO NAZIONALE ELITE STRADA”

 

Salsomaggiore Terme (PR) – 26 settembre 2015

 

QUIZ IN LINGUA ITALIANA

 

 

QUIZ N. 1

 

Un corridore MU con il codice UCI FRA19951010 risiede in Svizzera e corre con una squadra Continental UCI affiliata in Olanda. Quale Federazione Nazionale ha rilasciato la licenza al corridore in questione ?

 

A – la Federazione olandese

 

B – la Federazione svizzera

 

C – la Federazione francese

 

QUIZ N. 2

 

Quante tipologie di squadre possono essere  registrate  all’UCI ? E quante nel settore strada ?

 

A – 7 in totale di cui 4 del settore strada

 

B – 6 in totale di cui 4 del settore strada

 

C – 6 in totale di cui 3 del settore strada

 

QUIZ N. 3

 

Quanti giorni prima di una gara iscritta nel calendario Europe Tour, classe ME 1.2, l’Organizzatore deve inviare il bollettino di ingaggio alla squadra che ha accettato di partecipare alla corsa ?

 

A – almeno 30 giorni

 

B – almeno 40 giorni

 

C – almeno 50 giorni

 

 

 

 

 

 

                               Commissione Nazionale Giudici di Gara

QUIZ N. 4

 

Due corridori, seguiti dalle rispettive ammiraglie, da un commissario e da moto  info e moto video,  transitano all'ultimo km  con 1'50" di vantaggio rispetto ad un gruppetto di  contrattaccanti, la deviazione è a 250 m dall'arrivo, chi dovrà prenderla ?

 

A - tutti ad eccezione del Commissario

 

B - Le moto info e video

 

C - Le due vetture tecniche

 

.

QUIZ N. 5

 

In una corsa del calendario Europe Tour, classe 1.HC, è prevista la partenza il sabato alle ore 13,00. Quando dovrà essere tenuta la riunione tecnica con i Direttori Sportivi ?

 

A – Il giorno stesso della prova alle ore 10,00

 

B – Il giorno prima della gara alle ore 17,00

 

C - La classe ME 1.HC non prevede orari specifici ma solo che la riunione sia effettuata almeno due ore prima della partenza della gara.

 

QUIZ N. 6

 

In una prova a cronometro, in quale di queste situazioni a un corridore alto 192 cm non sarà consentita la partenza?

A – Il becco della sella si trova 6 cm dietro la verticale passante per l’asse del movimento centrale mentre la distanza tra la verticale passante per l’asse del movimento centrale e la prolunga del manubrio è di 80 cm

B – Il becco della sella si trova 4 cm dietro la verticale passante per l’asse del movimento centrale mentre la distanza tra la verticale passante per l’asse del movimento centrale e la prolunga del manubrio è di 83 cm

C – Il becco della sella si trova 5 cm dietro la verticale passante per l’asse del movimento centrale mentre la distanza tra la verticale passante per l’asse del movimento centrale e la prolunga del manubrio è di 81 cm

 

 

 

 

                               Commissione Nazionale Giudici di Gara

QUIZ N. 7

 

In una gara in linea del Calendario UCI World Tour, in quale di questi casi è prevista “messa fuori corsa” di un corridore ?

 

A – numero dorsale modificato e mal posizionato

 

B – utilizzo di ricetrasmittente con auricolari

 

C – mancata firma del foglio di partenza

 

QUIZ N. 8

 

A 2 km dall’arrivo di una “cronometro a squadre” (distanza complessiva 50 km), valida come terza tappa di una gara ME 2.1, la squadra “ALFA”  si trova nella seguente situazione: corridori con dorsali 1 – 2 – 3 e 4 hanno un vantaggio di 2’ sui compagni di squadra con dorsali 5 – 6 e 7. A 1.300 metri dall’arrivo il corridore n. 4 è vittima di una caduta.

All’arrivo i corridori 1 – 2 e 3 fanno registrare il tempo di 1h 02’00” il corridore n. 4 arriva con un ritardo di 21” e i compagni di squadra nn. 5 – 6 e 7 con un ritardo di 2’ 15”. Tenuto conto che il Regolamento Speciale di Corsa prevede che il tempo da attribuire alla squadra è rilevato sul quarto componente della stessa, qual è il tempo corretto da considerare ai fini dell’Ordine di Arrivo ?

 

A – 1h 02’ 21”

 

B – 1h 02’ 00”

 

C – 1h 04’ 15”

 

QUIZ N. 9

 

Gara MJ 1.1: arrivo in volata con gruppo compatto composto da 150 corridori; lo sprint, regolare, è vinto dal corridore con dorsale n. 1 che ha percorso i 120 km della gara in 2h 54’ 00”.  Nel visionare il fotolink il Giudice di Arrivo si accorge che tra la linea verticale passante per la estremità del pneumatico della ruota posteriore del corridore con dorsale n. 70 e la linea verticale passante per la estremità del pneumatico anteriore del corridore con dorsale n. 71, c’è un distacco di 1”041. Il corridore n. 70 si è classificato al 70° posto e il corridore n. 71 al 71° posto. Il concorrente n. 71 taglia il traguardo con 6” di distacco dal vincitore Tra il corridore n. 71 e l’ultimo corridore del gruppo, dorsale n. 150 classificatosi al 150° posto, tutti i “buchi” tra un concorrente e un altro sono inferiori a 1”. L’ultimo classificato, dorsale n. 150, taglia il traguardo con 14” di distacco dal vincitore dorsale n. 1. Il Giudice di Arrivo con quale tempo classificherà il corridore n. 150 ?

 

A – 2h 54’ 14”

 

B – 2h 54’ 00”

 

C – 2h 54’ 06”

 

 

 

                               Commissione Nazionale Giudici di Gara

 

QUIZ N. 10

 

Il percorso di una gara di classe ME 1.1 di 175 km prevede un circuito tra il 30° e il 70° km (circuito X) e un circuito finale (circuito Y). Secondo le combinazioni proposte, quanti giri e quanti km massimo per giro sono consentiti nei circuiti X e Y?

 

A – circuito X giri 4 di 10 km / circuito Y giri 5 di 3 km

 

B – circuito X giri 5 di 8 km /  circuito Y giri 3 di 5 km

 

C – circuito X giri 8 di 5 km / circuito Y giri 6 di 3 km

 

 

QUIZ N. 11

 

Al termine della seconda tappa di una gara MU NCup 2.2, il campione italiano Under23 è secondo in classifica generale a tempi (maglia gialla) , secondo nella classifica a punti (maglia rossa) e secondo nella classifica dei GPM (maglia verde). Considerato che il leader della classifica generale a tempi è anche leader delle classifiche a punti e dei GPM, quale maglia indosserà il campione italiano alla partenza della terza tappa ?

 

A – la maglia di campione nazionale

 

B – la maglia della nazionale

 

C – la maglia rossa della classifica a punti

 

 

 

 

 

                               Commissione Nazionale Giudici di Gara

 

PROVA DI AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE PER “COMMISSARIO NAZIONALE ELITE STRADA”

 

Salsomaggiore Terme (PR) – 26 settembre 2015

 

QUIZ IN LINGUA INGLESE/FRANCESE (TRADUZIONE)

 

 

QUIZ N. 1 art. 1.1.022 e seguenti / 2.2.087

 

Durante la verifica licenze di una gara MU 1.1 ricevi l’elenco degli iscritti e ti accorgi  che uno dei seguenti codici UCI è da considerarsi come non corretto, quale ?

A - UKR19960101

B - UKR19931231

C - UKR19961213

D - UKR19941301

 

QUIZ N. 2 art. 2.1.004

 

Nel caso vi fosse alla partenza una squadra mista, che genere di abbigliamento è consentito?

 

A - Maglie differenti delle rispettive squadre

 

B - Maglie identiche con rispettivi sponsor

 

C - Maglie identiche con medesimo sponsor

 

D – Maglie differenti con medesimo sponsor

 

QUIZ N. 3 art. 1.3.073

 

In una cronometro individuale un corridore lo si identifica per:

 

A - Un numero dorsale

 

B - Un  numero dorsale, un numero al telaio

 

C - Due numeri dorsali

 

D – Due numeri dorsali, un numero al telaio

 

 

 

                               Commissione Nazionale Giudici di Gara

 

 

QUIZ N. 4 art. 1.3.019 / 12.1.040 2.2

 

All'arrivo di una tappa di montagna un componente di Giuria è delegato al controllo del peso delle biciclette dei primi tre classificati, la bicicletta del secondo classificato pesa 6,580 kg

 

A - Il corridore è declassato

 

B - Il corridore è penalizzato di 3' in classifica individuale generale

 

C - Il corridore è espulso dalla gara 

 

D – Il corridore riceve una ammenda di 2.000 FS

 

 

QUIZ N. 5 art. 2.3.039 / 2.6.006 / 2.6.032

 

In una gara “ME 2.1” qual’è il tempo massimo previsto per la disputa  di un prologo ?

 

A – 30% del tempo impiegato dal vincitore

 

B – 8% del tempo impiegato dal vincitore

 

C – non esiste un tempo massimo

 

D – secondo quanto stabilito dall’organizzatore nel Regolamento Speciale di Corsa

 

QUIZ N. 6 art. 2.6.021

 

In una corsa a tappe inserita nel calendario UCI nella classe WE 2.2, in quale di queste situazioni non è consentito attribuire abbuoni validi per la classifica generale nel traguardo finale di una singola tappa?

A - in una tappa con arrivo in salita

B - se non sono previsti abbuoni anche nei traguardi intermedi della stessa tappa

C - in una tappa a cronometro

D – nel caso in cui ci sia stata una neutralizzazione ad un passaggio a livello durante la tappa

 

 

 

 

                               Commissione Nazionale Giudici di Gara

TEMA 1 – ITALIANO

 

Gara ME 1HC

Sei un collega in veste di spettatore fermo ai 15 km all’arrivo sapendo che il percorso della gara presenta una pendenza media del 4% fino ai meno 12 km; segue falsopiano in discesa fino  a 7 km all’arrivo e poi sarà pianura fino al traguardo dove la situazione di corsa rimarrà invariata.

La fotografia al passaggio della corsa è la seguente:

I corridori in fuga con i dorsali 25, 51, 118 (gruppo A), in rappresentanza di tre squadre, hanno un vantaggio che oscilla dai 25" ai 35" da un gruppetto di contrattaccanti con dorsali 1, 5, 23, 75, 78, 101, 125 (gruppo B)  in rappresentanza di cinque squadre. A  2'20"  segue un gruppo di 33 unità (gruppo C), in rappresentanza di otto squadre. A  4'45” il resto del gruppo senza corridori attardati (gruppo D).

Utilizzando un sistema di risposta grafico schematico, come vedrete posizionati i mezzi relativi alle vetture neutre, al medico di corsa e a quelli dei colleghi di Giuria impegnati per tale gara ?

 

TEMA 2 – ITALIANO

 

Gara ME 2.2

Stilate, con dati mancanti a piacere, il Comunicato di Giuria della terza tappa tenuto conto dei seguenti fatti di corsa:

- Al km 25 dorsale 103 rifornimento dalla propria ammiraglia durante il rientro in gruppo dopo sosta per motivi fisiologici

- Al km 60 dorsali 54 e17 urinano in area cittadina

- Al km 103 l’ammiraglia della squadra “ALFA”, in un tratto di sede stradale ampia, accelera e sorpassa il gruppo  senza autorizzazione del Presidente di Giuria

- Al km 125 dorsale 24 inveisce contro un commissario

- A 2,.8 km dall' arrivo –regola dei 3 km valida- foratura del dorsale 92 (apparteneva al primo gruppo di 54 corridori ) e taglia il traguardo riassorbito dal secondo gruppo che accusa al traguardo un ritardo di 55" il tempo del primo gruppo è stato di 4h 12’ 18”

 

TEMA 3 – INGLESE / FRANCESE (TRADUZIONE)

 

Sei stato designato Presidente di Giuria in una gara ME 2.1 e 35 giorni prima dell’evento hai ricevuto dall’organizzatore la guida tecnica. Ti accorgi che il regolamento speciale di corsa presenta numerosi errori e decidi di scrivere all’organizzatore consigliando di modificarlo. Indica  tutti i punti che devono essere previsti in un regolamento speciale di corsa per il tipo di evento in questione.