2^ sezione - Pronunce

Comunicato N. 1 del 12 febbraio 2016

Tribunale Federale

Nella riunione collegiale, ritualmente convocata, svoltasi in data 12 febbraio 2016 a Roma, presso la sede federale, presenti: il Presidente Avv. Claudio Vallorani, l’Avv. Carlo Iannelli (componente effettivo), l’Avv. Decio Barili (componente effettivo), nonché il Segretario, Sig.ra Claudia Giusti (Funzionario F.C.I.).

 

Il Tribunale Federale II sezione ha emesso le seguenti pronunce:

 

N° 21/15 CRISTIAN STANGALINI – RICHIESTA SVINCOLO PER IL FIGLIO MINORE  – APPARTENENTE ALLA SOCIETÀ A.S.D. OFFICINE ALBERTI U.C. MIRANO.

RILEVATO CHE, con comunicazione a mezzo email del 4.2.2016, il Presidente del Comitato Regionale Veneto ha comunicato la risoluzione della controversia con piena soddisfazione delle parti e l’avvenuta concessione del nulla osta al trasferimento in favore dell’atleta Stangalini Davide;

RITENUTO, pertanto, che non via sia più materia del contendere in relazione al ricorso in oggetto;

P.Q.M.

Il Tribunale Federale, Sezione II, dichiara cessata la materia del contendere.

 

N. 22/15 SERGIO TASSO – RICHIESTA SVINCOLO PER IL FIGLIO MINORE  – APPARTENETE ALLA SOCIETÀ A.S.D. OFFICINE ALBERTI U.C. MIRANO.

RILEVATO CHE, con comunicazione a mezzo email del 4.2.2016, il Presidente del Comitato Regionale Veneto ha comunicato la risoluzione della controversia con piena soddisfazione delle parti e l’avvenuta concessione del nulla osta al trasferimento in favore dell’atleta Tasso Giacomo;

RITENUTO, pertanto, che non via sia più materia del contendere in relazione al ricorso in oggetto;

P.Q.M.

Il Tribunale Federale, Sezione II, dichiara cessata la materia del contendere.

 

 

N° 23/15 FABIO BONORA - RICHIESTA SVINCOLO PER IL FIGLIO MINORE ALESSIO BONORA APPARTENENTE ALLA SOCIETÀ G.S. CERAMICHE PAGNONCELLI.

 

NOMINATO relatore il componente effettivo Avv. Decio Barili il quale espone ed illustra i fatti e le deduzioni contenute nel ricorso proposto dal predetto ricorrente;

NESSUNO E’ PRESENTE per le parti interessate

Il Tribunale Federale, Seconda Sezione,

RILEVATO IN VIA PRELIMINARE

  • CHE non risulta versato il contributo per l’accesso ai servizi di giustizia di cui all’art. 11 vigente Regolamento di Giustizia Sportiva;
  • CHE il versamento di detto contributo è previsto dal comma 4 della suddetta norma quale condizione di procedibilità;

DICHIARA

L’inprocedibilità del ricorso.

N° 24/15 PIERLUIGI ANSELMI -  RICHIESTA SVINCOLO PER IL FIGLIO MINORE DANIELE ANSELMI APPARTENENTE ALLA SOCIETÀ G.S. CERAMICHE PAGNONCELLI.

NOMINATO relatore il componente effettivo Avv. Decio Barili il quale espone ed illustra i fatti e le deduzioni contenute nel ricorso proposto dal predetto ricorrente;

NESSUNO E’ PRESENTE per le parti interessate

Il Tribunale Federale, Seconda Sezione,

RILEVATO IN VIA PRELIMINARE

  • CHE non risulta versato il contributo per l’accesso ai servizi di giustizia di cui all’art. 11 vigente Regolamento di Giustizia Sportiva;
  • CHE il versamento di detto contributo è previsto dal comma 4 della suddetta norma quale condizione di procedibilità;

 

DICHIARA

L’inprocedibilità del ricorso.

N° 01/16 MARINO BARBAZENI – RICHIESTA SVINCOLO PER IL LA FIGLIA MINORE – APPARTENENTE ALLA SOCIETÀ ALMABIKE A.S.D.

 

RILEVATO CHE con comunicazione a mezzo email del 8.2.2016 il Sig. Marino Barbazeni ha prodotto alla segreteria di questo Tribunale formale comunicazione secondo la quale “il problema relativo al mancato nulla osta a mia figlia Gloria Augusta Barbazeni è stato superato in quanto ed ottenuto dal Comitato Regionale Veneto il nulla osta in applicazione dell’art. 30 del Regolamento Tecnico A.A.

RITENUTO, pertanto, che non via sia più materia del contendere in relazione al ricorso in oggetto;

P.Q.M.

Il Tribunale Federale, Sezione II, dichiara cessata la materia del contendere.

N. 05/16 – RICORRENTE SIG. BAGNOLI ALESSANDRO NELLA QUALITA’ DI GENITORE E LEGALE RAPPRESENTANTE DI ATLETA MINORENNE / TEAM CIPRIANI E GESTRI; TRASFERIMENTO ATLETA AD ALTRA SOCIETA’.

 

NOMINATO relatore il Presidente del Tribunale Federale 2^ Sezione Avv. Claudio Vallorani il quale espone ed illustra i fatti e le deduzioni contenute nella richiesta di  nulla osta al trasferimento dell’atleta e nei relativi allegati;

 

Il Tribunale Federale II sezione

P R E M E S S O

- che dalla documentazione in atti risulta che è stato raggiunto l’accordo tra il genitore e legale rappresentante dell’atleta minore, la società cedente, Team Cipriani e Gestri e la società cessionaria Livorno Cycling Team ai fini del trasferimento dell’atleta dalla prima alla seconda;

CONSIDERATO CHE

 

- il caso in esame è riconducibile alla previsione di cui all’art. 26, ult. co., RTAA, il quale prevede che il trasferimento dell’atleta sottoposto a vincolo è comunque consentito ove consti il reciproco consenso manifestato per iscritto dal tesserato e dalla società;

P.Q.M.

il Tribunale Federale, Sezione II, autorizza il trasferimento dell’atleta minore ad altra Società Sportiva.

 

Il Presidente del Tribunale Federale II Sezione

Dott. Claudio Vallorani

 

Data di pubblicazione: 17/02/2016