1^ sezione - Dispositivo n. 14/16

Comunicato N. 9 del 28 ottobre 2016

Tribunale Federale

Nella riunione collegiale, ritualmente convocata, svoltasi in data 28 ottobre 2016 a Roma, presso la sede federale della FCI Stadio Olimpico – Curva nord - Roma, presenti: il Presidente Avv. Salvatore Minardi ed i Componenti Avv. Giovanni Petrella ed Avv. Emiliano CELLI nonché il segretario Sig.ra Claudia Giusti (funzionaria FCI),

il Tribunale Federale I Sezione ha emesso il seguente dispositivo:

 

N°  14/16  GIANNI SAVIO E ANDRONI GIOCATTOLI VELOPIEMONTE SRL – BRUNO REVERBERI E G.S. BARDIANI GM SPORT – ANGELO CITRACCA E SOUTHEAST WILIEER THACOR LTD SPORT SERVICE SRL – MARCO COLEDAN -  UFF. PROCURA GENERALE DELLO SPORT CONI  – PROCEDIMENTO DISCIPLINARE N. 32/15 

In punto:

- della violazione dell’art. 1, del Regolamento di Giustizia e Disciplina nei confronti di Gianni Savio, Bruno Reverberi e Angelo Citracca per aver condizionato nell’anno 2013 il passaggio al professionismo di atleti al reperimento di uno sponsor che garantisse un utile alla società, a dispetto del merito sportivo; nei confronti di Bruno Reverberi per aver richiesto ad un atleta, in mancanza di qualsivoglia clausola contrattuale, il pagamento di somme di denaro per consentirgli lo svincolo dal rapporto contrattuale con la propria società nonché per chiesto ed ottenuto da atleti la sottoscrizione di contratti di durata maggiore rispetto a quello ufficialmente depositato, predisposti al solo fine di vincolare gli atleti stessi a vantaggio della propria società;

- della violazione dell’art. 1, del Regolamento di Giustizia e Disciplina nei confronti di Marco Coledan per aver rilasciato dichiarazioni mendaci, in  sede di audizione a cura della Procura generale, con riferimento alle richieste economiche avanzate nei suoi confronti dal Sig. Bruno Reverberi in ordina al suo svincolo contrattuale per l’anno 2013, contrariamente a quanto dichiarato da altri atleti ascoltati dalla stessa Procura Generale;

- della violazione dell’art. 1 comma 8 lett. b del Regolamento di Giustizia e Disciplina nei confronti di Androni Giocattoli Velopiemonte Srl, G.S. Bardiani GM Sport e Southeast Wilieer, Thacor Ltd Sport Service Srl, per responsabilità oggettiva in riferimento ai fatti di cui ai capi del deferimento reso dalla Procura Nazionale del C.O.N.I. .

 

COSTITUITE REGOLARMENTE LE PARTI ;

ESPLETATA l’ATTIVITA’ ISTRUTTORIA DIBATTIMENTALE;

SENTITE LE CONCLUSIONI di ciascuna parte , giusta la verbalizzazione i, atti ,

 

Il Tribunale Federale I Sezione

ha deciso come da dispositivo e del quale si dà formale lettura alle parti presenti in aula, riservando ai sensi dell’ art. 43 comma 6 del Regolamento di Giustizia Federale il deposito della motivazione nel termini di gg. 10 da oggi .

 

P.Q.M.

 Il Tribunale Federale I Sezione,

  • per  GIANNI SAVIO, in riferimento all’ incolpazione di cui al capo A del deferimento , dispone l’ assoluzione ;
  • per BRUNO REVERBERI , in riferimento all’incolpazione di cui ai capi A, B, C e D  del deferimento ,  dispone l’assoluzione ;
  • per ANGELO CITRACCA, in riferimento all’incolpazione di cui ai capi A e B del deferimento ,  dispone l’assoluzione ;
  • per MARCO COLEDAN, in riferimento all’incolpazione di cui al deferimento , dispone l’assoluzione ;
  • In riferimento alla posizione delle società deferite si dispone il non luogo a procedere ;
  • dichiara  inammissibile la domanda formulata dalla difesa di ANGELO CITRACCA di condanna alle spese legali sostenute per pretesa “lite temeraria”;

 

Il Presidente

Tribunale Federale I sez.

Avv. Salvatore Minardi

 

Data di pubblicazione: 29/10/2016