Val d'Aosta

Ordinanza n. 192 del 3/5/2020

Ordinanza n. 192 del 3/5/2020: permane il divieto di svolgere attività ludica e ricreativa all’aperto. E’ consentito svolgere individualmente, ovvero con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti, attività sportiva o attività motoria all’aperto, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività. Rientrano nell’attività sportiva gli allenamenti individuali all’aperto di ogni disciplina, ivi incluse, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la corsa, la camminata, la bicicletta e la pesca. Al fine di svolgere l’attività motoria o sportiva di cui sopra è consentito anche spostarsi con i mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere attività. Non è consentito svolgere attività motoria o sportiva fuori dal territorio regionale.

Sono consentiti, gli allenamenti, anche di coppia per ragioni di sicurezza e nel rispetto delle distanze interpersonali, di arrampicata delle Guide alpine la cui professione è disciplinata dalla L.R. 7/1997, iscritte al relativo Albo professionale e munite di tesserino di riconoscimento di cui all’art. 8 della L.R. 7/1977, in ragione della necessità di una preparazione atletica e tecnica funzionale alla sicurezza in montagna.

Al fine di agevolare la mobilità alternativa all’uso dei veicoli privati e dei mezzi pubblici, è consentito il noleggio di biciclette con consegna a domicilio del noleggiatore, subordinatamente al rispetto della distanza interpersonale di un metro e con divieto di creare assembramenti. Il personale, all’atto della consegna, dovrà essere munito di guanti e mascherina e dovrà sostare presso il noleggiante il tempo minimo necessario per effettuare la consegna.