18 Giugno Giu 2024 1048 25 days ago

A Fontana Liri la penultima tappa del circuito Baby Road Spring Cup

La gara ha visto la presenza di quasi 100 Giovanissimi alcuni dei quali provenienti anche da fuori regione

La Premiazione FONTANA LIRI

Con un evento abbastanza partecipato il ciclismo giovanile under 12 laziale è tornato in Ciociaria dopo qualche settimana di assenza. L’occasione è stata la prima edizione del Trofeo Città di Fontana Liri, voluto da Luigi Lucchetti, Marco Di Ruzza, Mattia Parravani e Adriano Proia e realizzato grazie alla collaborazione tecnica dell’Asaci Evonacicli di Isola del Liri. Oltre alla gara disputata nel pomeriggio in mattinata c’è stata una simpatica pedalata ecologica per le strade del paese. Il Trofeo Città di Fontana Liri era anche la penultima prova del circuito Baby Road Spring Cup ed ha visto la presenza di quasi 100 Giovanissimi alcuni dei quali provenienti anche da fuori regione. Si gareggiava su un circuito cittadino di 1 chilometro ben vigilato dalla Protezione Civile S.Barbara di Fontana Liri e dalla consorella di Arce. Dopo le consuete batterie tutti sul palco a ricevere i tanti premi messi a disposizione dagli organizzatori. La gara di Domenica è stata anche il momento per ricordare alcuni dei protagonisti delle imprese sportive dell’AS Fontana Liri, storica società del paese, che negli anni 60 si mise in evidenza vincendo addirittura una Coppa Italia Regionale nel 1962. Per l’occasione lo storico molisano Gaetano Rossi ha allestito in piazza Trento uno stand dove figuravano cimeli dell’epoca a cominciare dalla mitica maglia bianconera indossata fra gli altri dal grande campione Domenico Marzullo. La ricca cerimonia di premiazione vedeva in prima fila i quattro organizzatori dell’evento affiancati dal Sindaco di Fontana Liri Gianpio Sarracco e dall’Assessore allo sport Cristiano Grimaldi. Ospiti d’onore della giornata ciclistica fontanese Lorenzo Germani e Valerio Agnoli, due ciociari importanti del mondo ciclismo professionistico nazionale sia attuale che passato.

A ricordo delle imprese dell’AS Fontana Liri sono saliti sul palco l’ex atleta Luigi Maccallini e lo storico massaggiatore Giuseppe Massaro. I premi speciali dedicati a tre personaggi della storia ciclistica di Fontana Liri sono andati a: ASD Il Pirata Vangi Sama Ricambi PREMIO CLETO LUCCHETTI, storico DS della AS Fontana Liri che guidò campioni come Marzullo, Farina, Rapone, Arcese, Conte e tanti altri, consegnato per l’occasione dal figlio Luigi; ASD Cicloteam Valnoce PREMIO ALFREDO COSTRINI, Direttore generale della AS Fontana Liri e insostituibile spalla di Cleto Lucchetti, consegnato dal nipote Aldo Proia; Asd Pedale Teate PREMIO ENRICO PROIA, indimenticato presidente dell’AS Fontana Liri, consegnato dal fratello Aldo. In chiusura i ringraziamenti dei promotori dell’evento Luigi Lucchetti, Mattia Parravani, Marco Di Ruzza e Adriano Proia a tutte le società partecipanti, al Comune di Fontana Liri, alla Pro Loco, a Federico Mauti, ai motociclisti Andrea Liccardo e Stefano Iafrate e ai tanti sponsor che con il loro contributo hanno supportato l’intera giornata ciclistica fontanese. Per la Federciclismo erano presenti a Fontana Liri il vicepresidente del Comitato Regionale Tony Vernile e i consiglieri del Comitato Provinciale di Frosinone Sebastiano Retarvi e Rocco Scacchi che si sono complimentati con gli organizzatori per la buona riuscita del Trofeo Città di Fontana Liri. Il presidente dell’Asaci Evonacicli Angelo Caringi e il suo vice Angelo Courrier hanno evidenziato l’entusiasmo e la partecipazione del paese promettendo di portare a Fontana Liri eventi di categorie superiori già dalla prossima stagione.