13 Giugno Giu 2024 1338 29 days ago

Cervaro pronta per il Campionato Regionale laziale Enduro 2024

La gara prevede lo svolgimento di 3 prove speciali cronometrate intervallate da trasferimenti

Locandina CERVARO 2024

Ritorna in calendario uno degli appuntamenti tradizionali dell’Enduro del centro sud grazie alla verve organizzativa del team Cervaro Enduro. L’appuntamento è per Domenica 16 Giugno a Cervaro, nella bassa Ciociaria ai confini con la Campania ed il Molise, per la tappa del Trofeo delle Regioni che sarà valida come Campionato Regionale Laziale Enduro. La gara prevede lo svolgimento di 3 prove speciali cronometrate intervallate da trasferimenti. La partenza è prevista alle 8:30 presso via Fadoni e da qui i partecipanti proseguiranno per circa 7 Km su via Piternis. Nei pressi del ripetitore TV lasceranno la strada asfaltata per prendere uno sterrato di circa 900 metri che li porterà all'ingresso della PS1 Purgatory. La discesa cronometrata è di circa 1,5 Km e terminerà in via Vallo Serbatoio. Dopo un breve trasferimento sulla stessa strada che li porterà all'inizio della PS2 Rock'n roll, ci sarà una discesa di circa 2 Km che terminerà in Via Acquacandida. Chiusa la PS i ciclisti ritorneranno in Piazza Casaburi a Cervaro e saliranno per circa 9 Km su via Piternis. Lungo questa strada troveranno la partenza della PS3 Volpe che si chiuderà dopo circa 3 Km di nuovo in Via Acquacandida. La gara è aperta anche alle categorie Esordienti ed Allievi che gareggeranno solo sulla PS1. In questa festa dell’Enduro ci sarà spazio pure per le E-Bike ed anche per loro sarà prova di Campionato Regionale. Il Trofeo delle Regioni è un circuito che riprende il filo delle passate edizioni dell’Enduro Sud Italia con una veste del tutto nuova. Dall’iniziativa della FCI Campania, come si legge sul sito del circuito, in collaborazione con i comitati federali delle regioni coinvolte, da un’idea del referente regionale della disciplina MTB Enduro Claudio G Giosafatto, nasce un nuovo format ricco di novità che ha lo scopo di soddisfare il pubblico del Centro/Sud Italia ma che non si pone confini geografici, che pone al centro del focus la diffusione della disciplina, la crescita del settore giovanile e l’incremento del mondo delle gare di livello.