11 Giugno Giu 2024 0913 11 days ago

Successo al ciclodromo di Martellago per il 26° Gran Prix Giovanile Off Road

La novità del pomeriggio è stato il Circuito degli Assi, al quale hanno partecipato una ventina di ex ciclisti veneziani guidati dall’ex professionista Luciano Boffo, che hanno dato vita ad una bella gara

Home Slide 2D Def

MARTELLAGO (VENEZIA) - E’ stata una giornata molto bella e intensa quella che hanno vissuto i corridori che hanno partecipato nel Ciclodromo di Martellago al 26° Gran Prix Giovanile Off Road-Trofeo Bike&Bike Bellato che è stato seguito dal pubblico delle grandi occasioni. Manifestazione organizzata con attenta regia dello staff dell’Uc Martellago Maerne Olmo guidato da Gianfranco Vallongo e Stefano Mognato. Sono stati oltre un centinaio i giovani promettenti che hanno partecipato. A farla da padroni sono stati i rappresentanti della squadra di casa che sono andati a bersaglio con Tommaso Favero, Enrico Ceron, Elisa Girardi, Alvise Milan, Noemi De Lazzari e Paolo Crozzolin. Con loro anche 3 secondi e 6 terzi posti. Bene anche i rappresentanti della Libertas Scorzè che si sono imposti con Andrea Favaro, Linda Borsetto, Giovanni Trabacchin, Sofia Pattaro, Nicolò Zorzetto e Sofia Petra Ruzza e hanno conquistato anche 3 secondi posti. Due i successi per i portacolori della Noventana Work Service con Giulia Masiero e Tommaso Cappellesso ai quali vanno aggiunti 2 secondi e 2 terzi piazzamenti. Un successo per il Velodrome Marcon con Linda Rudatis e che ha totalizzato 2 secondi e 1 terzo posto. A dare lustro alla manifestazione l’Assessore allo Sport, Daniele Favaretto e il Cav. Italo Bevilacqua.

La novità del pomeriggio è stato il Circuito degli Assi, al quale hanno partecipato una ventina di ex ciclisti veneziani guidati dall’ex professionista Luciano Boffo, che hanno dato vita ad una bella gara. Manifestazione che ha fatto rivivere tanti bei ricordi con la prima maglia tricolore dell’allora giovanissimo Renzo Bianco, vincitore della Coppa Adriana con Martinello e Lana. In bella mostra anche le storiche maglie della Bon Lube, in ricordo del mitico Renato Bonso e non potevano mancare quelle della Coppi Gazzera Videa, dell’Uc Mirano di Zampieri, vincitore della classifica finale del Trofeo Tricolore, della Daina Mira di Nicola Vanin, del campione italiano juniores con la Opel Vighini e anche del Team Bernardi, Massimo Stefani, Alessio Carrer con un’altra storica casacca della Coin Mestre, di Giancarlo Buson del Gs Dese e della Daina Mira e del Gs S. Angelo con Valentino Rigo. Anima e motore dell’evento è stato Mario Vianello con un passato alla Coppi Gazzera e al Vc Marghera prima di dedicarsi al fuoristrada con la Scavezzon Mirano. Protagonisti dei Traguardi Volanti, stabiliti al 10° e al 20° giro, sono stati Bianco e Stefani ma ad affermarsi è stato Luciano Boffo.

"E' stata veramente dura per uno come me che da diverso tempo non usa più la bici - ha raccontato Boffo all’arrivo - ma è stata una bella iniziativa e mi riprometto che se ci sarà una prossima mi allenerò. Ho provato una grande emozione perché quando hai un numero attaccato sulla schiena è come se lo avessi puntato al cuore. E’ stata dura e ringrazio tutti i colleghi per il calore che hanno trasmesso”. Evento ha spinto gli organizzatori a proporlo anche per l’anno prossimo. (F.Cop.)

G6: 1. Andrea Favaro (Lib. Scorzè); 2. Gabriel Pastrello (id); 3. Eduardo Zulian (Noventana). F.: 1. Linda Borsetto (Lib. Scorzè); 2. Emily Ruzza (id).

G5: 1. Tommaso Favero (Martellago Maerne Olmo); 2. Giacomo Menoncello (id); 3. David Zulian (Noventana). F.: 1. Giulia Masiero (id).

G4: 1. Enrico Ceron (Martellago Maerne Olmo); 2. Tommaso Vandelli (Noventana); 3. Leonard Bytyqi (Martellago Maerne Olmo). F.: 1. Elisa Girardi (id).

G3: 1. Giovanni Trabacchin (Lib. Scorzè); 2. Riccardo Pesce (id); 3. Francesco Campaniello (Martellago Maerne Olmo).

G2: 1. Tommaso Cappellesso (Noventana); 2. Aldo Niero (id); 3. Giacomo Bonaventura (Martellago-Maerne-Olmo). F.: 1. Sofia Pattaro (Lib. Scorzè); 2. Alma Berisha (Velodrome).

G1: 1. Niccolò Zorzetto (Lib. Scorzè); 2. Giuseppe Busolin (id); 3. Riccardo Rudatis (Velodrome). F.: 1. Sofia Petra Ruzza (Lib. Scorzè).

MPG: 1. Alvise Milan (Martellago-Maerne-Olmo); 2. Edoardo Zecchin (id); 3. Gabriele Guadagnin (id). F.: 1. Noemi De Lazzari (id); 2. Hana Berisha (Velodrome); 3. Irene Cipolato (Martellago-Maerne-Olmo).

MINI: 1. Paolo Crozzolin (id); 2. Samuele Lamon (id); 3. Edoardo Taormina (id). F.: 1. Linda Rudatis (Velodrome).

OLTRE G: 1. Alice Zambianchi; 2. Eleonora Favero; 3. Delia Sgordol.