10 Giugno Giu 2024 0851 14 days ago

Allievi - Il lecchese Fronti beffa i velocisti a Romagnano

Epilogo a sorpresa per la corsa Allievi del Trofeo Banca per il Trentino Alto Adige – Trofeo Rothoblaas, che ha incoronato vincitore Luca Frantini.

32490

Epilogo a sorpresa per la corsa Allievi del Trofeo Banca per il Trentino Alto Adige – Trofeo Rothoblaas, che ha incoronato vincitore Luca Frantini. Il comasco del Gb Team Pool Cantù ha scombinato i piani ai velocisti nella corsa organizzata a Romagnano dal Club Ciclistico Forti e Veloci e con un colpo di mano si è garantito la seconda vittoria stagionale. La squadra di casa ha comunque potuto brindare al secondo posto di Brandon Fedrizzi, che ha vinto la volata di gruppo davanti all’altro atteso protagonista di giornata, Lorenzo Campagnolo della Borgo Molino, terzo nell’ordine d’arrivo.
I 150 atleti al via si sono confrontati sulla distanza di 72 chilometri, distribuiti lungo dodici tornate di un circuito di 6000 metri, pressoché privo di difficoltà altimetriche, complice il forzato cambio di percorso che, a causa delle elezioni europee, ha costretto gli organizzatori a rinunciare allo strappo di via alle Porte e al conseguente transito nel centro abitato di Romagnano.
A rendere dura la corsa ci hanno pensato gli atleti, che non si sono certo risparmiati, come certificato dalla velocità media finale (42,562 km/h). Il primo a tentare la sortita, nel corso del terzo giro, è stato Andrea Vivian della Sandrigo Bike, che ha guadagnato una trentina di secondi sul gruppo, con Borgo Molino e Forti e Veloci a controllare la situazione.
In occasione del traguardo volante, posto a metà gara, è uscito allo scoperto Brandon Fedrizzi, che oggi a Romagnano andava a caccia della decima vittoria stagionale, lui che è il leader della classifica nazionale di categoria. Il bolzanino in forza alla squadra diretta da Claudio Caldonazzi si è aggiudicato il traguardo volante intitolato alla memoria dello storico collaboratore del club rossoblù Luciano Ianes e ha provato a promuovere una fuga, senza fortuna.
Poi è stata la volta di Leonardo Michielon de La Termopiave Valcavasia, premiato a fine corsa con il premio della combattività in memoria di Luigi Rossi, mentre nelle tornate conclusive hanno tentato il colpo di mano anche l’alfiere della Forti e Veloci Luca Zandonai e Luca Fusar Imperatore (Trevigliese).
Nulla da fare nemmeno per loro ma, proprio quando tutti si aspettavano il pronosticato arrivo in volata, è arrivata la frustata di Luca Frontini, che ha anticipato tutti ed è andato a prendersi i meritati applausi del pubblico assiepato lungo il rettilineo d’arrivo di via 25 aprile. Il comasco di Locate Varesino, unico rappresentante del proprio team al via, ha beffato il gruppo, regolato allo sprint da Brandon Fedrizzi, che ha inanellato il tredicesimo podio stagionale (9 vittorie, 3 secondi posti e un terzo posto). Il bolzanino della Forti e Veloci è riuscito a mettere la propria ruota davanti a quella del vicentino della Borgo Molino Lorenzo Campagnolo, suo diretto inseguitore nella classifica nazionale di categoria.

Ordine d’arrivo

1. Luca Frontini (Gb Team Pool Cantù) 72 km in 1h41’30” (media 42,562 km/h)
2. Brandon Fedrizzi (Forti e Veloci) a 2”
3. Lorenzo Campagnolo (Borgo Molino) st
4. Giovanni Pasin (Sandrigo Bike) st
5. Efrem Zamboni (Luc Bovolone) st
6. Mattia Arnoldi (Team Serio) st
7. Andrea Endrizzi (Vc Città di Marostica) st
8. Andrea Scarpiello (Vc Bassano) st
9. Federico Bresolin (Vc Città di Marostica) st
10. Daniele Leoni (Libertas Laives) st