9 Gennaio Gen 2024 0845 3 months ago

Veneto - A Mirano la festa del ciclismo veneziano

La Provincia di Venezia nel 2023 ha potuto contare su 52 società affiliate e sono state organizzate 80 manifestazioni riservate a tutte le categorie, la maggior parte delle quali, per i Giovanissimi sia su strada che di mountain-bike

TUTTI I GIOVANISSIMI PREMIATI

Mirano (Venezia) - “La Provincia di Venezia nel 2023 ha potuto contare su 52 società affiliate e sono state organizzate 80 manifestazioni riservate a tutte le categorie, la maggior parte delle quali, per i Giovanissimi sia su strada che di mountain-bike. Ma ciò che mi ha principalmente colpito sono state quelle riservate alle Donne provenienti da tutta Italia e dell’estero”. A rilevarlo è stato il Presidente della Federciclismo di Venezia, Gianpietro Bonato, in apertura della Festa 2023 dedicata allo sport del pedale lagunare svoltasi domenica 7 gennaio nel Teatro della Villa Belvedere di Mirano, in provincia di Venezia, alla presenza di un gran numero di invitati a cominciare dal Sindaco di Mirano, Tiziano Baggio, dal Consigliere della Federciclismo del Veneto, Giuseppe Clementi e dal coordinatore regionale del settore Cicloturistico, Diego Varetto.

“Per il 2024 nel settore Femminile - ha proseguito Bonato - è in programma un progetto molto ambizioso denominato Trittico Veneto, riservato alle Open e alle Junior, che andremo a sviluppare nelle prossime settimane e che vedranno impegnate tre città della nostra provincia, Mirano, Martellago e Noventa di Piave”.

A portare il saluto di benvenuto è stato il Sindaco di Mirano che ha ringraziato i dirigenti federali ed ha detto di essere onorato per la scelta della città come località per le premiazioni e che l’Amministrazione Comunale, molto legata al ciclismo, sta lavorando alla realizzazione del Ciclodromo. La manifestazione è proseguita poi con le premiazioni. A ricevere per primi i riconoscimenti sono state per le Società Organizzatrici, Valter e Marco Foligno di “Idee Casa” per l’organizzazione del 6° Trofeo svoltosi a Martellago e Luciano Zecchinel, per la Giornata Rosa, di Noventa di Piave. E’ toccato poi ai rappresentanti delle Motostaffette e delle Scorte Tecniche, G.M. Bike Team e Selle S.M.P.; ai Direttori di Corsa Paolo Bassanello, Gianpietro Bonato, Filippo Livieri, Giorgio Manera, Nicola Pennazzato, Gianfranco Vallongo e Luigi Zampieri e quindi ai Direttori Sportivi, Bruno Pasqual e Sandro Bettuolo ricevere i riconoscimenti.

La manifestazione è proseguita con le premiazioni delle società Giovanissimi che al primo posto ha visto piazzarsi l’Unione Ciclistica Martellago-Maerne-Olmo; al secondo la Polisportiva Musile e al terzo il Gruppo Sportivo Lagunare Controsoffitti di Jesolo. E’ toccato poi ai Campioni Provinciali ricevere i riconoscimenti: per il Ciclocross, Giada Barbiero (1° anno Esordienti - Libertas Scorzè) e Maya Ferrante (2° anno Esordienti - Sorgente Pradipozzo). Per il Mountain-bike a Vittorio Rota (1° Esordienti - Dopla); Martina Pozzato (2° Allieve - Martellago-Maerne-Olmo); Cristiano Dus (2° Allievi - Gs Musile) e Tommaso Lombardino (1° Allievi - Bike Club 2000). Per il settore strada sono stati premiati Gioele Angelo Libertani (1° Esordienti - Spercenigo); Carlo Borsetto (2° Esordienti - Martellago-Maerne-Olmo); Giovanni Liscatti Busato (Allievi - Uc Mirano); Martina Zoccolan (Esordienti - Sorgente Pradipozzo); per la Pista Virginia Moro (Arcade) e Martina Zoccolan (Sorgente Pradipozzo), Carlo Borsetto (Martellago-Maerne-Olmo), Gioele Libertani (Spercenigo) e Riccardo Meneghello (id), tutti appartenenti alla categoria Esordienti. A concludere i protagonisti del Campionato Provinciale di Società Cicloturistiche-Amatoriali la cui classifica ha visto al primo posto il Cc Fonte San Benedetto, al secondo la Sc Favaro Veneto e al terzo la Marina Cancelli Sperandio Jesolo.

La manifestazione si è conclusa con gli auguri del Presidente Bonato che ha rilevato: “Che il nuovo anno sia ricco di soddisfazioni perché il nostro sport è il più bello al mondo”.

Francesco Coppola