8 Gennaio Gen 2024 0918 3 months ago

Grande weekend di ciclocross con il Trofeo Triveneto

Fontana e Lechner conquistano il GP Friuli Venezia Giulia, Cafueri e Bramati festeggiano la vittoria a Valeriano, Fontana e Letizia Borghesi vincono nel fango di Scorzè

Gp Friuli VG24 Press1 68

Valeriano (Ud) – 05-01-2024Come gli anni scorsi, un percorso molto vario, selettivo e allo stesso tempo divertente, ha accolto oggi la carovana del Trofeo Triveneto di ciclocross. La 12^ tappa si è svolta a Valeriano, frazione di Pinzano al Tagliamento, ai piedi delle Prealpi friulane. Organizzazione curata dalla Libertas Ceresetto che ha preparato al meglio ogni dettaglio. Attraversamenti del torrente e continui sali scendi verso la chiesa di Valeriano hanno fatto da contorno alle competizioni. La pioggia caduta nel corso della mattina ha reso il tracciato molto selettivo. Oltre alla gara di ciclocross, 3° Memorial Manlio Tonelli, l’organizzazione ha promosso l’A.I.L. Associazione Italiana contro leucemie linfomi e mieloma.

Nella gara regina degli Open è stata azione solitaria di Tommaso Cafueri (Dp66). Il giovane friulano ha allungato nelle fasi iniziali di gara e, nonostante una foratura, è riuscito ad ottenere il successo. Piazza d’onore per il trevigiano Simone Pederiva (Sportivi del Ponte), che grazie ad un ottimo finale di gara ha tagliato il traguardo accusando un ritardo di soli 5 secondi. Terzo posto, staccato di 32 secondi, per il trentino Martino Fruet (Team Lapierre).

Tra le donne open la figlia d’arte Lucia Bramati (Ale Cycling) non ha avuto rivali. Pronti via, ha subito messo in saccoccia un margine di vantaggio notevole su tutte le avversarie. Per la 2^ posizione è stato testa a testa tra la giovane juniores friulana Ilaria Tambosco (Sanfiorese) e l’esperta altoatesina Eva Lechner (Ale Cycling). Nelle fasi conclusive una foratura di Ilaria Tambosco ha favorito l’azione di Eva Lechner che ha terminato al 2° posto.

Podio Dp66 nella gara riservata agli juniores. Ad imporsi è stato il giovane umbro Giacomo Serangeli, davanti ai friulani Ettore Fabbro e Stefano Viezzi.

Nelle categorie giovanili successi di Filippo Grigolini (Jam’s Bike) tra gli allievi del 2° anno, di Massimo Bagnariol (Bandiziol) tra gli allievi del 1° anno, di Giorgia Pellizotti (Sanfiorese) tra le allieve, di Sebastiano D’Aiuto (Manzanese) e di Matilde Carretta (Gs Mosole) tra gli esordienti del 2° anno, di Franz Engele (Kardaun) e di Emma Deotto (Bandiziol) tra gli esordienti del 1° anno.

Tra i Master vittorie di Marco del Missier (Bandiziol) tra i Fascia 1, di Gianpiero Dapretto (Federclubtrieste) tra i Fascia 2, di Flavio Zoppas (El Coridor) tra i Fascia 3 e di Chiara Selva (Spezzotto) tra le Masterwoman.

Domani il Trofeo Triveneto si sposterà a Scorzè, in terra veneziana, per una delle competizioni più storiche del calendario italiano di questa disciplina. Vi aspettiamo.

Scorzè (Ve) – 06-01-2024La più classica e storica delle gare del Trofeo Triveneto di ciclocross è andata in scena oggi a Scorzè, nel veneziano. Si è corso il 49° Trofeo Cartoveneta organizzato magistralmente dalla Libertas Scorzè e valido come campionato regionale esordienti 1° anno. Oggi si è di nuovo assaporato il terribile e famoso fango di Scorzè. La pioggia caduta per tutta la giornata ha reso il tracciato veramente selettivo, con lunghi tratti da affrontare a piedi con a bici in spalla.

Tra gli open è stata sfida a due tra due portacolori del Centro Sportivo Carabinieri, il trevigiano campione italiano Elite Filippo Fontana e il goriziano Daniele Braidot. La sfida si è decisa nella tornata finale. Una banale scivolata di Daniele Braidot ha lasciato via libera a Filippo Fontana, che ha così tagliato il traguardo a braccia alzate. Podio tutto del Centro Sportivo Carabinieri con il trentino Emanuele Huez che ha chiuso al terzo posto.

Nella competizione riservata alle donne open Letizia Borghesi (Ef Education) non ha avuto rivali. La ragazza trentina è riuscita a dare del tu al fango di Scorzè fin dalle fasi iniziali, infliggendo distacchi abissali a tutte le avversarie. Piazza d’onore per Lucia Bramati (Ale Cycling Team). Terza posizione per Romina Costantini (Sorgente). Tra le juniores ha primeggiato Angelica Coluccini (Jam’s Bike).

Tra gli juniores allungo vincente del trevigiano Pietro Duregon (San Vendemiano) che ha preceduto Pietro Cao (Bosco Orsago) e Felix Engele (Zanolini).

Nelle categorie giovanili successi di Thomas Mariotto (Sanfiorese) tra gli allievi del 2° anno, di Federico Ros (Bosco Orsago) tra gli allievi del 1° anno, di Giorgia Pellizotti (Sanfiorese) tra le allieve, di Enrico Mazzocato (Montebelluna) e di Anna Momesso (Bandiziol) tra gli esordienti del 2° anno, di Matteo Raisi (Sporteven) e di Irene Righetto (Velociraptors) tra gli esordienti del 1° anno. Alberto Finetto e Irene Righetto si sono laureati campioni regionali.

Tra i Master vittorie di Simone Zanandrea (Pavanello) tra i Fascia 1, di Enea Grego (Jteam) tra i Fascia 2, di Giuseppe Dal Grande (Zero5) tra i Fascia 3 e di Lorena Zocca (Barbieri) tra le Masterwoman.

Valeriano (Ud) – 07-01-2024 Valeriano, frazione di Pinzano al Tagliamento, oggi ha ospitato nuovamente il Trofeo Triveneto di ciclocross. Si è corso l’8° Gran Premio Friuli Venezia Giulia con l’organizzazione a cura della Dp66. Tracciato inverso rispetto a quello di alcuni giorni fa, con un fondo molto pesante ricco di fango dopo la pioggia dei giorni scorsi.

Tra gli open è stato dominio del campione italiano Filippo Fontana (Carabinieri). Il trevigiano pronti via ha dimostrato di non avere avversari. Daniele Braidot (Carabinieri) ha accusato un ritardo di 2’27”. 3^ piazza, a 3’21”, per Martino Fruet (Team Lapierre).

Stesso copione nella prova riservata alle donne open. L’altoatesina Eva Lechner (Ale Cycling Team) se ne è andata nelle fasi iniziali e ha inflitto distacchi abissali. Alle sue spalle Letizia Borghesi (Ef Education) e Asia Zotone (Jam’s Bike) hanno completato il podio.

Tra gli juniores gara per gran parte solitaria del bellunese Stefano Sacchet (Sorgente). Nel corso dell’ultimo giro è stato raggiunto dal friulano Ettore Fabbro (Dp66) che ha colto il successo. Terzo posto per Giacomo Serangeli (Dp66).

Nelle categorie giovanili successi di Filippo Grigolini (Jam’s Bike) tra gli allievi del 2° anno, di Massimo Bagnariol (Bandiziol) tra gli allievi del 1° anno, di Nicole Righetto (Velociraptors) tra le allieve, di Alessio Borile (Dp66) e di Rebecca Anzisi (Jam’s Bike) tra gli esordienti del 2° anno, di Alberto Finetto (Hellas) e di Irene Righetto (Velociraptors) tra gli esordienti del 1° anno. Gabriele Molinari e Emma Deotto si sono laureati campioni regionali esordienti 1° anno.

Tra i Master vittorie di Michele Marescutti (Mtb Zero Asfalto) tra i Fascia 1, di Sergio Giuseppin (Delizia bike) tra i Fascia 2, di Flavio Zoppas (El Coridor) tra i Fascia 3 e di Chiara Selva (Spezzotto) tra le Masterwoman.

Ufficio Stampa Trofeo Triveneto