5 Dicembre Dic 2023 1432 2 months ago

Campioni e personaggi per il premio Le Velo a Scarperia

A un albo d’oro di grandi nomi, se ne sono aggiunti altri sei tra campioni e personaggi in una passerella festosa e applaudita

Velasco

Scarperia, 5 dicembre 2023 – Le antiche volte in mattoni della splendida Fattoria Il Palagio a Scarperia, hanno ospitato il 26° Premio Internazionale Le Velo – L’Europa per lo Sport – istituito nel 1997 da Riccardo Nencini e Leonardo Manzani. A un albo d’oro di grandi nomi, se ne sono aggiunti altri sei tra campioni e personaggi in una passerella festosa e applaudita. La sfilata si è aperta con il pilota mugellano di automobilismo Massimiliano Mugelli, reduce da un‘ottima stagione ma che guarda al prossimo anno per un ulteriore crescita sul piano delle soddisfazioni. Obbiettivo le Olimpiadi di Parigi 2024 invece per Giovanni Achenza, pluricampione italiano nell’handbike dal 2009 al 2015, per poi essere protagonista come paratriathlon a due Olimpiadi con la conquista anche di altrettante medaglie di bronzo. Per il ciclismo il premio al Campione Italiano Simone Velasco, primo obbiettivo nel 2024 la “Sanremo” poi per il tosco-bolognese anche il Giro d’Italia con un percorso che gli piace ed un pensiero al Tour se le cose andranno per il meglio a quel punto della stagione ciclistica. Per il calcio il 26° Premio Le Velo al ventenne centrocampista dell’Empoli Tommaso Baldanzi cresciuto nel vivaio azzurro empolese, ormai pronto a tornare in prima squadra dopo un leggero infortunio. Tra i suoi obbiettivi la Nazionale maggiore allenata da Luciano Spalletti, dopo essere stato protagonista ammirato tra gli Under 20 e 21. Premio anche per Silvia Marziali nata a Edolo ma cresciuta nelle Marche, prima donna arbitro nella Serie A1 maschile di basket. Ha raccontato come vi è arrivata, come si allena e riesce a conciliare il lavoro (è ufficiale Medico dell’Aeronautica Militare) con lo sport. Assente invece per impegni di lavoro all’ultimo momento, Guido Meda, giornalista, scrittore e telecronista appassionato della MotoGP. Come sempre consegnato anche un assegno quale beneficenza nel ricordo di Paola Leoni, a chi si impegna per gli altri e questa volta a ricevere il premio l’Associazione “Viviamo In Positivo VIP Firenze” che dal 2003 svolge attività di clownterapia.

Tra i presenti numerosi sindaci del Mugello, sponsor, sportivi, per una bella serata presentata da Alessio Barletti e grazie al rinnovato impegno di Riccardo Nencini e Leonardo Manzani.

Antonio Mannori