30 Novembre Nov 2023 0917 2 months ago

GS Olang di Montebelluna: 45 anni e non sentirli

Il sodalizio ha festeggiato i suoi campioni domenica 26 novembre al Ristorante “da Celeste” di Venegazzù

Screenshot 20231128 094154

Venegazzù (Treviso) - La stagione agonistica 2023, che è coincisa con il 45° anno di attività del Gruppo Sportivo Olang di Montebelluna, è stata caratterizzata dalla partecipazione a tanti e importanti appuntamenti che lo hanno visto sempre tra i maggiori protagonisti. Il sodalizio ha festeggiato i suoi campioni domenica 26 novembre al Ristorante “da Celeste” di Venegazzù, in provincia di Treviso, alla presenza di tanti ospiti e tra loro, il Sindaco di Montebelluna, Adalberto Bordin, l’Assessore allo Sport, Andrea Marin, il Consigliere, Valter Baseggio, il Componente la Commissione Tecnica Femminile del Veneto, Mario Penariol, il Presidente del Panathlon di Montebelluna, Stefano Bonsembiante e l’ex professionista Mario Beccia.

Ad inaugurare la giornata è stato il presidente del sodalizio, Angelo Pasqualin che lo dirige da ben 44 anni (conquistando i titoli di Campione Italiano e Veneto di Mediofondo dal 2008 al 2019 e per ben tre volte la Coppa Italia), che dopo aver rivolto il benvenuto e ringraziato gli ospiti ha sottolineato: “Quest’anno la nostra attività è iniziata a maggio, con le partecipazioni alle Mediofondo di Trevignano, Scorzè, Cansiglio e Santa Cristina e abbiamo partecipato alle Granfondo Segafredo, Sportful e del Prosecco a Valdobbiadene. L’attività cicloturistica è iniziata in febbraio organizzando nella giornata ecologica montebellunese una Pedalata in collaborazione con il Comune. In aprile abbiamo organizzato la Montebelluna-Portobuffolè con visita al Museo del Ciclismo dove sono state esposte le maglie del nostro campione italiano Iorga Pizzolato e la maglia del nostro gruppo sportivo risultato Campione d’Italia di Mediofondo per ben 11 anni”.

“L’attività è proseguita - ha continuato - con la Pedalata dei Campioni a Crocetta, la Montebelluna-Nevegal e la partecipando ai festeggiamenti del Raduno Triveneto degli Alpini. In luglio è stata organizzata la gara Ciano-Santa Maria delle Vittorie, a settembre abbiamo partecipato alla Festa dello Sport di Montebelluna ed abbiamo chiuso l’attività a fine ottobre con la Montebelluna-Padova e la visita alla Basilica del Santo. Tutte le domeniche due nostri gruppi sono partiti dal centro di Montebelluna per diversi itinerari e buona è stata l'uscita infrasettimanale di settembre con le famiglie sulla pista ciclabile della Valsugana e al Lago di Caldonazzo. Un ringraziamento particolare lo rivolgo a i soci e ai collaboratori perché grazie alla loro presenza siamo riusciti a portare a termine il calendario”.

“L’attività non sarebbe stata possibile se non avessimo avuto degli amici, sponsor, collaboratori sempre disponibili, come Armando Sartor, titolare della ditta Olang, Presidente Onorario e sponsor ufficiale, Angelo Bolzonello, titolare della Plastidue, Renato Guadagnin dell’omonima ditta, all’officina Pasqualin e Armellin e a Giuliano Zanatta, Presidente onorario e socio da sempre - ha concluso Pasqualin - . Un grazie sincero lo rivolgo ai dodici consiglieri in carica. Concludo rilevando la mia soddisfazione per l’attività svolta, anche se in tono minore, ed essendo vicini alle festività natalizie auguro a tutti voi e alle famiglie buone feste e tanta, tanta, tanta salute”.

La manifestazione è poi proseguita con la cerimonia delle premiazioni: tra i Master 3-4 si è affermato Eddy Cordin; tra i Master 8, Ernesto Grotto; tra le Donne, Felicità Dall'Armi e Adriana Pizzolato e tra gli Assoluti e quindi tra i Master 5-6, e risultato Michele Castellini. Il Campionato di Partecipazione è stato vinto da Giuliano Zanatta con 190 punti seguito da Adriana Pizzolato (180) e Iorga Pizzolato (175). Il Premio Fedeltà per i soci con oltre 40 anni di attività è andato a Giovanni Tacchetto, Luciano Parro, Domenico Positello e Virginio Trevisiol; mentre il Premio Fotografico è stato assegnato a Franco Casarin.

Francesco Coppola