29 Settembre Set 2023 0906 8 months ago

Davide Formolo torna al successo nella Coppa Agostoni

La gara di Lissone, valida come 76° Coppa Agostoni-Giro delle Brianze-GP Banco BPM saluta il ritorno alla vittoria di 'Roccia': "I piani erano altri, ma abbiamo improvvisato"

Podio Agostoni

Lissone (Monza&Brianza), 28 settembre 2023 - Davide Formolo, (UAE Team Emirates) è esploso come un vulcano negli ultimi 10 chilometri della 76° Coppa Agostoni che ha vinto in solitaria ma appena tagliata la linea del traguardo è stato uno tsunami di felicità. "Una grande emozione - dice subito “Roccia” - è stato veramente bello tornare a vincere dopo 3 anni (ultima vittoria al Delfinato 2020), una vittoria inattesa perché i nostri piani prevedevano un altro tipo di gestione della corsa che poi si è incanalata in una diversa dimensione e, con i compagni di squadra ci siamo comportati di conseguenza. Un successo che dedico dunque alla squadra, a mia moglie Mirna e a mia figlia Chloe" conclude raggiante, festeggiatissimo anche dal folto pubblico presente a Lissone.

136 i corridori schieratisi ai nastri di partenza, (78 i classificati) in questa gara sempre in ebollizione fin dal chilometro 24 quando l’enfant du pays Marco Tizza (Bingoal WB) ha lanciato l’attacco che poi ha dato origine alla fuga decisiva. Tizza dopo 7 chilometri è stato raggiunto da Maxime Bouet (Team Arkea Samsic), Oscar Rodriguez (Movistar Team), Matteo Vercher (Totalenergie) e Quinten Hermans (Alpecin Deceuninck formando così un quintetto che ha trovato subito l’accordo per continuare il tentativo durato fino al chilometro 125 quando cedono Bouet e Tizza e dopo qualche chilometro anche gli altri tre superstiti della prima fuga. La situazione viene subito gestita dagli uomini della UAE in primis da Formolo che lancia una fuga a cinque con Barguil (Arkea), Lafay (Cofidis), Harper (Jayko) e Garcia Cortina (Movistar).

Siamo ad una quarantina di chilometri dalla linea bianca e la situazione è sempre in fibrillazione con alcuni corridori che inseguono a breve distanza ed altri che escono dal gruppo come Vincenzo Albanese (Eolo Kometa) che si accoderà ai primi inseguitori del quintetto Formolo con Sjoerd Bax della Uae e vincitore dell’edizione 2022. La situazione è sempre più nelle mani dei corridori UAE oggi diretti in ammiraglia da Marco Marzano e Fabio Baldato. Dai 5 fuggitivi si stacca Garcia Cortina sostituito da Hirschi (UAE). E’ il momento propizio per lanciare l’attacco di Formolo che va a bersaglio e per il Team Emiratino è un grosso successo di squadra con 4 corridori nella top ten di giornata.

ORDINE ARRIVO : 1)Davide Formolo (UAE Team Emirates) km 195,7 in 4h44’23” media kmh. 41,289; 2)Marc Hirshi (Sui-UAE Team Emirates) a 32”; 3)Victor Lafay (Fra-Cofidis) a 51”; 4)Warren Barguil (Fra-Team Arkead – Samsic) a 51”; 5)Chris Harper (Aus-Team Jayco Alula) a 51”; 6)Diego Ulissi (UAE Team Emirates) a 1’45”; 7)Ivan Josè Garcia Cortina (Esp-Movistar Team) a 3’28”; 8)Vincenzo Albanese (Eolo – Kometa Cycling Team) a 3’28”; 9)Sjoerd Bax (Ned-UAE Team Emirate) a 3’28”; 10)Alessandro Verre (Team Arkea-Samsic) a 3’28”.

Vito Bernardi

foto SprintCyclingAgency