26 Giugno Giu 2023 1128 9 months ago

Tricolori Trials - Nardinocchi e Crescenzi tra gli Elite

Vincono rispettivamente tra i 26' e i 20' nella rassegna di Alvignano che ha assegnato tutti i titoli italiani della specialità. Tra gli juniores successo di Bursi.

Trials Tricolore

Alvignano (CE) - Il presidente della Commissione Fuoristrada Massimo Ghirotto e il C.T. Angelo Rocchetti al termine delle gare hanno consegnato le maglie tricolori agli atleti che rappresentano l’eccellenza di questa disciplina. Nella categoria regina degli elite 20’ a vincere è Diego Crescenzi (Acido Lattico Mtb Passo Corese) che la spunta su Marco Bonalda (Bmt Valsassina Mad Bross Team) dopo una combattutissima gara con un punteggio in bilico fino all’ultima porta. Terzo un rientrante Simone Titli (Tea Cicloteca). Anche la rivalità agonistica in questa categoria sta contribuendo alla crescita e maturità di questi atleti come dimostrato dai primi risultati raggiunti a livello internazionale.

Nell’altra categoria riservata agli elite 26’ per la prima volta si aggiudica il titolo nazionale Marco Nardinocchi (Mondobici) conferma di un’annata in crescita e che fa ben sperare in un’atleta in cui si intravedono ancora margini di miglioramento. Al secondo posto il valsassinese Pietro Maroni (Bmt Valsassina Mad Bross Team) davanti a Diego Bani (Caravaggio Offroad)

Vittoria con il sapore di una conferma nella categoria junior di Cristian Bursi (Motoclub Lazzate ASD sez. Bike trial) che ormai ha il mirino puntato verso i mondiali scozzesi. Ottima prestazione per il valdostano Michel Negrini (A.S.D.V.C. Courmayeur M.B.) davanti al trentino Francesco Pezzei (Trial Bike Dolomites Asd)

Gara combattutissima tra gli allievi che stanno dimostrando determinazione e voglia di crescere. Alla fine la spunta per solo 10 penalità il bergamasco Lorenzo Ambrosini (Motoclub Lazzate ASD Sez. Bike Trial) sull’atleta di casa Simone Della Rocca (Team Bike Vesuvio) e ad un altro bergamasco Losa Patrik (Bmt Valsassina Mad Bros Team). Competizione che sicuramente proseguirà nelle prossime gare dove resta ancora in palio il titolo della Coppa Italia.

Conferme nella categoria degli esordienti dove si aggiudica la vittoria il più esperto Davide Bertoldo (Asd Rock Bike Team) davanti ad un promettente Romeo Gioele (Motoclub Lazzate Asd Sez Biketrial) e Davide (Bmt Valsassina Mad Bros Team)

Con una prova di alto livello che dimostra la grinta anche nella categoria master si aggiudica la sua prima maglia tricolore Riccado Girelli (Motoclub Lazzate Asd Sez Biketrial) davanti ad un sorprendente Enrico Spano (U.C. Guspini asd) e Luca Pesenti (A.S.D. Team Barro’s bike)

Un pauso alla famiglia Della Rocca che ha saputo mettere in campo una manifestazione degna del titolo assegnato. Zone tracciate con cura e adeguato livello e che sono state verificate e confermate dal Delegato Tecnico Crescenzi Fabio.

In attesa di gustarsi la competizione dei big. si è svolta con l’organizzazione del Team Bike Vesuvio Asd la gara riservata alle categorie giovanissimi sui due percorsi a loro dedicati. Sul percorso verde vince Luca Gamba (Bmt Valsassina Mad Bros Team) mentre su quello bianco risulta vincitore D’angelo Giacomo (Nardinocchi Bike Academy)

Non si spengono i motori perché già nel prossimo week end è prevista la 5^ prova della Coppa Italia per la prima volta in Sicilia nella splendida località di Pozzallo (RG).