30 Maggio Mag 2023 1255 one year ago

Lo juniores Luca Attolini da applausi al Memorial Diego Schiaroli

A Sebastiano Fanelli il titolo regionale FCI Marche

Memorial Diego Schiaroli 28052023 Luca Attolini

Con l'assolo del campano Luca Attolini della Cps Professional Team, è riuscita in pieno l'edizione numero 30 del Memorial Diego Schiaroli andata in scena tra Pianello d'Ostra e Filetto di Senigallia con il patrocinio delle amministrazioni comunali di Ostra e Senigallia.

Il Gruppo Sportivo Pianello di Maurizio Minucci e l'ACLI Filetto di Roberto Mezzanotte hanno dato ancora una volta la dimostrazione che ad organizzare una manifestazione di tale importanza per la categoria juniores non sono secondi a nessuno nel segno dell'impegno promozionale per i giovani e per il ciclismo in generale, anche come volano di rilancio del territorio della valle del fiume del Misa che ha ancora evidenti i segni della terribile alluvione del settembre 2022.

Per non accavallarsi con la tradizionale sagra del passatello nella prima decade di luglio a Pianello d'Ostra, la corsa è stata eccezionalmente anticipata alla fine di maggio ma non cancella il ricordo di Diego Schiaroli, indimenticata promessa del ciclismo marchigiano che ha perso la vita il 3 maggio 1992 a soli 16 anni mentre disputava una gara in provincia di Macerata.

Con 92 corridori alla partenza, prima parte di corsa contraddistinta dalla lunga fuga solitaria di Simone Melfi (Sidermec Vitali) che è riuscito a toccare un vantaggio massimo di 2 minuti e azione tenuta sotto controllo dalle squadre Cps Professional Team, Vini Fantini Sportur Freebike e Team General System.

Al chilometro 73, una volta riassorbito il fuggitivo, si sono scatenati nel tratto più impegnativo del percorso Alex Cecconi e Matteo De Angelis (Pedale Chiaravallese), Federico De Paolis (Pedale Rossoblu Picenum), Adrian Pignato (Sidermec Vitali), Diego Pierini (Sidermec Vitali), Federico Ferranti e Matteo Tullio (Scap Trodica di Morrovalle), Pietro Tintoni (Team General System), Francesco Solito (AC Dilettantistica Terradipuglia), Oscar Brunetti (Cps Professional Team), Giovanni Apuzzo (Cps Professional Team) e Luca Scorzoni (Gubbio Ciclismo Mocaiana), nell'intento di operare una prima selezione del gruppo dei migliori in occasione del primo passaggio a Filetto di Senigallia.

L'affondo solitario di Vittorio Friggi (Gubbio Ciclismo Mocaiana) per andarsi a prendere il gran premio della montagna a Filetto è stato il preludio all'azione risolutiva di Attolini che ha allungato negli ultimi 1.500 metri, giusto quel poco che gli è bastato per ottenere la vittoria al traguardo davanti a Fanelli e a Friggi. Nelle ultime cinque edizioni è il terzo trionfo di un corridore della Cps Professional Team: prima di Attolini, ci erano riusciti Alessandro Verre nel 2019 (da poco reduce alla sua prima partecipazione al Giro d'Italia con il Team Arkea Samsic) e l'ucraino Maxsim Varenyk nel 2021.

Le premiazioni sono avvenute in presenza dei genitori del compianto Diego Schiaroli (Stefano e Vera) e per tramite del presidente regionale FCI Marche Lino Secchi è stato ufficializzato il titolo di campione regionale juniores 2023 a Sebastiano Fanelli del Pedale Chiaravallese che ottiene il bis un anno dopo averlo vinto a Campocavallo di Osimo.

ORDINE D'ARRIVO

1° Luca Attolini (Cps Professional Team) 121,4 km in 3.00'00" media 40,467 km/h

2° Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese) a 10"

3° Vittorio Friggi (Gubbio Ciclismo Mocaiana)

4° Jacopo Vetricini (Deka Riders Team Bike Romagna)

5° Francesco Solito (AC Dilettantistica Terradipuglia)

6° Matteo Valentini (Sidermec Vitali)

7° Oscar Brunetti (Cps Professional Team)

8° Luca Fraticelli (Sidermec Vitali)

9° Angelo D'Orazio (Vini Fantini – Sportur – Freebike)

10° Alex Cecconi (Pedale Chiaravallese)

Credit fotografico Michele Telari