21 Marzo Mar 2023 1628 one year ago

Visnovsky, Trovarelli, Concetto e Di Paolo vincono a Fondi

Non è sfuggita al favorito Tomas Visnovsky (DMT Racing by Marconi) la vittoria assoluta nella 25^ Marathon del Monti Ausoni

La Partenza

Non è sfuggita al favorito Tomas Visnovsky (DMT Racing by Marconi) la vittoria assoluta nella 25^ Marathon del Monti Ausoni che si è svolta Domenica mattina a Fondi con l’organizzazione della locale ASD Cicloamatori. Il forte biker slovacco di Andrea Marconi ha preceduto di 6 secondi Paolo Colonna (Team Eracle), un altro dei big in gara a Fondi,e di due minuti Francesco Acco (Ciclissimo Bike Team). Nella prova corta si è imposto il siciliano Gianni Concetto (Team Bike Siracusa-Noto) davanti a Simone Del Giovane (Aniene Bike Team) e Cosimo Cattedra (Team Preview Sei Sport). Primo degli Juniores Luciano Mancino Affinito (Vesuvio Mountainbike). Successi rosa per le biker Greta Karasiovaite (Triscelion Factory Team) fra le Elite su Sara Sciuto (Punto Bici) , Mara Parisi (Bike Sport Team) fra le Master nella Marathon e Marcella Di Fiore (Center Bike) nella Point to Point. Come nella passata edizione era abbinata alla Monti Ausoni anche una Strade Bianche in Gravel che è stata vinta da Fabrizio Trovarelli (Bike Lab Team Astolfi) su Matteo Polverini (Center Bike) e Alessandro Costantini (Center Bike). Giorgia Servidio (Aurunci Cycling Team) si è aggiudica la prova femminile. Nella prova riservata ai giovani si è imposto l'Allievo Cristian Di Paolo (Fun Bike) rientrato alle gare proprio a Fondi dopo lo stop invernale per un infortunio. Alle spalle del ragazzo di Atina Francesco Landolfi (Cycling Cafè). Primo degli Esordienti Marco Oddi (Cycling Cafè) mentre nelle fasce femminili hanno prevalso Sofia Flumeri (Cycling Cafè) Allieve e Lucia Di Ruscio (Fun Bike) Donne Esordienti.Una gara storica del panorama off road laziale quella di Gino Marcantonio che ha festeggiato le nozze d'argento con un vincitore degno della prestigiosa ricorrenza. A Tomas Visnovsky è andato il pregiato trofeo creato per l'occasione dall'artista locale Katia Gotnich. Un'opera in ceramica dedicata all’uccello che staziona nelle acque del Lago di Fondi. Alla giornata di ciclismo fondana hanno preso parte oltre 350 atleti con un gran numeri di extraregionali provenienti anche da Marche, Toscana, Puglia, Campania, Calabria, Sicilia e Basilicata.

La gara era la prova di apertura del Circuito Trofeo dei Parchi Naturali MTB giunto alla ventesima edizione. Premiazioni finali sull'accogliente palco del Villaggio S. Anastasia, invidiabile location dell'evento messa a disposizione da Franco Tallarini e dalla sua famiglia. Visibilmente stanco ma oltremodo felice per la riuscita della manifestazione Gino Marcantonio ha ringraziato tutto lo staff che ha gestito la complessa giornata. Parole di elogio per la Marathon dei Monti Ausoni sono arrivate dal presidente del CR Lazio Maurizio Brilli che ha rimarcato l'importanza di eventi cosi longevi nel ricco calendario regionale. Sullo stesso tono l'intervento del presidente provinciale Massimo Saurini, entusiasta del grande lavoro del suo consigliere Gino Marcantonio. Presenti a Fondi anche il vice presidente delCRL Tony Vernile, .il consigliere Alfio Sciuto, il presidente della Commissione Fuoristrada Regionale Luca Adipietro e il consigliere provinciale Tiziano Testa. A margine dell’evento lo speaker pontino Gaetano Senesi ha rivolto alcune domande al Presidente del CRL Maurizio Brilli che ha sottolineato l’importanza di un evento che ha 25 anni di storia ed ha visto la presenza di atleti provenienti da ogni regione del centro sud. Con Senesi si è espresso in maniera positiva anche il Direttore del parco dei Monti Ausoni Lucio De Filippis che ha confermato come l’aspetto agonistico dell’evento si sposi con la promozione di questo importante angolo del territorio pontino ed ha apprezzato la sinergia con il ciclismo laziale.