9 Dicembre Dic 2022 1325 one month ago

Silvia Persico faro azzurro in Val di Sole: “Che spettacolo la CDM in Italia”

Rivelazione dell’annata 2022 al femminile, bronzo ai Campionati del Mondo di ciclocross e su strada, l’atleta bergamasca farà il suo esordio stagionale in Coppa del Mondo in Val di Sole il 17 dicembre. “A Vermiglio una delle prove più difficili, ma il tifo è speciale”

20211212 Valdi Sole CX GPH 28 (1)

Malé (TN), 9 dicembre 2022 - Dopo due bronzi ai Campionati del Mondo di ciclocross a Fayetteville e ai Campionati del Mondo su strada di Wollongong nascondersi è ormai impossibile. Lo sa bene Silvia Persico, che a venticinque anni ha vissuto nel 2022 l’annata della sua esplosione su tutti i fronti, capace nel giro di pochi mesi di salire sul podio ai Mondiali di Ciclocross e su Strada, e nel mezzo vivere un Tour de France da protagonista. Un percorso che l’ha condotta su un nuovo livello di consapevolezza e di notorietà: ora è lei l’atleta di riferimento per l’Italia nell’inverno del ciclocross, per Persico iniziato solo un paio di settimane fa.

Dopo aver scaldato i motori con tre vittorie in Italia, al Gran Premio Valfontanabuona, al Ciclocross di Vittorio Veneto e al Ciclocross del Ponte, il 17 dicembre Silvia Persico comincerà anche la sua stagione di Coppa del Mondo con la prova italiana in Val di Sole. Un appuntamento a cui non era mancata neanche lo scorso anno, chiudendo al decimo posto.

“L’anno scorso la prova in Val di Sole è stata una delle più dure dell’anno, soprattutto sul piano della guida” – spiega Silvia Persico. – “Nel ciclocross ho ancora qualche lacuna da un punto di vista tecnico, e la scelta di partire con i tubolari da asciutto mi aveva messo in difficoltà nei primi giri. È una delle gare più difficili del circuito, che richiede una guida leggera, non proprio la mia principale caratteristica”.

Tra le cose che ha più colpito l’atleta azzurra lo scorso anno c’è stato il tifo, caloroso e appassionato del pubblico italiano accorso ai 1300 metri dei Laghetti di San Leonardo a Vermiglio. L’unica tappa di Coppa del Mondo in territorio italiano rappresenta uno spot unico per il ciclocross e un’occasione per tutto il movimento.

“Avere una prova di Coppa del Mondo in Italia è fondamentale. Per un’italiana, poi, gareggiare in Italia, con il tifo che ti sostiene, restituisce sicuramente una carica in più, e credo che in questo senso il calore dei nostri tifosi sia davvero speciale. Anche per questo, non solo per la neve, la tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole è davvero unica,” commenta l’atleta originaria di Alzano Lombardo.

Nella stagione di Silvia Persico la prova in Val di Sole quest’anno arriva presto, con appena qualche gara sulle gambe. L’obiettivo per l’azzurra è quello di provare a riconfermarsi nella top ten. “Mi manca ancora un po’ di ritmo per pensare di avere il passo delle più forti. Penso che Fem Van Empel e Puck Pieterse siano partite con il piede giusto in questa stagione, e per questo saranno le favorite anche a Vermiglio”.

Nella passata stagione Silvia Persico ha dimostrato di poter competere con le migliori del circuito di ciclocross, con diversi buoni piazzamenti in Coppa del Mondo coronati dal bronzo al Campionato del Mondo di Fayetteville negli Stati Uniti. Un’iniezione di fiducia che le ha permesso di emergere anche su strada, sfiorando la maglia iridata anche nella rassegna australiana. L’ennesimo esempio di un ciclismo sempre più multidisciplinare.

“In questa stagione di ciclocross vorrei riconfermarmi, confermando la maglia tricolore e magari ripetendomi ai Campionati del Mondo. Ci proverò, perché la maglia iridata è il sogno di una carriera e l’anno scorso l’ho sfiorata due volte. L’anno scorso, le prestazioni nella stagione di ciclocross mi hanno consentito di acquisire consapevolezza nei miei mezzi, di crescere a livello di maturità e di partire già con un’ottima condizione anche nell’annata su strada. Una gara di ciclocross, facendo 50 minuti a tutta, ti dà molto di più di un allenamento”, spiega l’atleta azzurra.

Il programma della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole scatterà venerdì 16 dicembre con le prove libere, dalle 14.00 alle 16.00, in vista delle gare di sabato 17 dicembre anticipate da un’altra sessione di prove libere (dalle 10.45 alle 12.45). La prova Donne Elite scatterà alle 13.00, seguita da quella Uomini Elite alle 14.30. A seguire (ore 16.00) il riders party con musica e tanto divertimento. I biglietti per la giornata di sabato sono invece in vendita su www.valdisolebikeland.com.

Nella foto: Silvia Persico in occasione della prova dello scorso anno