8 Dicembre Dic 2022 1739 one month ago

Domenica il 4° GP Città di Jesolo

Si chiuderà domenica 11 dicembre sul Kartodromo Pista Azzurra di Jesolo il trittico internazionale di ciclocross che nell’ultima settimana ha portato in Veneto il gotha del ciclismo italiano e non solo.

3° GP Internazionale Città Di Jesolo 2021 Credit Bettini 2

­JESOLO (VE) – Si chiuderà domenica 11 dicembre sul Kartodromo Pista Azzurra di Jesolo il trittico internazionale di ciclocross che nell’ultima settimana ha portato in Veneto il gotha del ciclismo italiano e non solo. Dopo Vittorio Veneto e Faè di Oderzo, il circus del grande CX si sposterà domenica in provincia di Venezia per il 4° GP Internazionale Città di Jesolo, ultimo test in vista della tappa italiana di Coppa del Mondo in Val di Sole.

L’appuntamento, organizzato dalla DP66 Giant SMP in collaborazione con l’ASD Polisportiva 360, la ASD Real Bike Guides e la Società Sportiva Sanfiorese, porterà in laguna veneta oltre 400 atleti di tutte le categorie: dagli amatori ai ragazzi delle categorie giovanili, passando per gli junior e gli Elite; visti gli iscritti, sono proprio le categorie internazionali a promettere spettacolo.

La start list

L’anno scorso a primeggiare tra gli elite fu il campione italiano Nadir Colledani. Anche quest’anno tra i favoriti ci sarà il detentore della maglia tricolore Jakob Dorigoni, che avrà in Filippo Fontana uno dei rivali più accreditati. Attenzione a non sottovalutare alcuni atleti che sono già andati a segno nelle prove nazionali e internazionali: il padrone di casa Federico Ceolin, Nicolas Samparisi e gli azzurri Samuele Leone, Filippo Agostinacchio e Tommaso Bergagna. Non è detto però che sia una sfida tra atleti italiani, visto che ai nastri di partenza si schiererà anche una folta pattuglia di crossisti svizzeri, sloveni e polacchi. In campo femminile, partono con i favori dei pronostici Eva Lechner, a segno a Jesolo un anno fa nella gara valida come primo atto della Coppa d’Europa, e la sua compagna di squadra Silvia Persico, campionessa italiana in carica e bronzo mondiale. Tra le straniere, presente l’austriaca della ktm Nadia Heigl.

Sarà invece il vice campione europeo Daniel Weis il favorito della prova degli juniores. A cercare di contendere la vittoria al danese i migliori rappresentanti azzurri: dal duo della DP66 Giant SMP formato da Tommaso Cafueri e Stefano Viezzi a Samuele Scappini, Elian Paccagnella, Ettore Prà, Nicholas Travella e Christian Fantini.

Il percorso

Confermato il tracciato del 2021, con il kartodromo che assicurerà una logistica di alto livello con servizi di prima qualità. Il tracciato di 2700 metri sarà caratterizzato da tratti di erba e tratti di terra mista sabbia, con paraboliche, dossi e cunette su cui abitualmente si svolgono le gare di motard. L’unico tratto di asfalto sarà il rettilineo d’arrivo.

«Il percorso sarà lo stesso del 2021, ma assisteremo a gare diverse», prevede Achille Santin, per il quarto anno regista dell’evento. «Nel 2021 il GP Città di Jesolo si disputò a inizio ottobre; domenica l’umidità e le precipitazioni della settimana trasformeranno il tracciato: veloce sì, ma sicuramente più selettivo e tecnico. Agonismo a parte, voglio ringraziare i 50 volontari che si sono impegnati nell’allestimento della gara e le tre società – la Polisportiva 360 (consorzio di società ciclistiche della zona), la Real Bike Guides di Jesolo e la Sanfiorese (supporto per allestimento box e lavaggio) – che hanno affiancato la DP66 Giant SMP nell’organizzazione dell’evento».

L’area Team

A causa dell’indisponibilità del parcheggio del Luna Park, la società organizzatrice ha individuato nuovi parcheggi, evidenziati nella planimetria in allegato.

Per accedere al paddock, i team dovranno fare richiesta inviando una mail a dp66cross@gmail.com indicando la targa dei mezzi. Saranno date le seguenti priorità: motorhome dei team UCI, poi due mezzi e due gazebo per i team con più di 6 atleti, quindi un mezzo e un gazebo per le società con fino a 6 atleti. I singoli atleti accederanno in base agli spazi rimasti fino ad esaurimento dei posti.

Per i camper che non avessero prenotato il loro posto nel paddock, è consigliato il parcheggio libero della discoteca King's in via John Lennon.

Nella planimetria sono indicati parcheggi liberi per sole auto e liberi sia per auto che per camper che non rientrano tra quelli accreditati nell'area team.

Copertura televisiva

Le gare saranno trasmesse in differita giovedì alle ore 21:00 sul canale 222 della piattaforma SKY, sul canale 259 del Digitale terrestre e da SportItalia (canale 60 Digitale terrestre). Anche la RAI manderà in onda in differita le gare, così come Scratchtv.it e bikechannel.it

Il programma

9:00 – categorie amatoriali

13:00 – Juniores

9.50 – Esordienti Maschi

14:00 – Open femminile

10:25 – Donne Allieve ed Esordienti

15:00 – Open maschile

11:00 – Allievi 1° anno maschile

11:35 – Allievi 2° anno maschile