1 Dicembre Dic 2022 1113 2 months ago

A Riccione Giudici e Direttori di Corsa insieme per discutere di sicurezza

Si è svolto nel fine settimana scorso il Congresso Nazionale Giudici di Gara e il convegno ‘La sicurezza nelle gare ciclistiche - Confronto fra Direttori di Corsa e Giudici di Gara’. Alla tre giorni hanno preso parte oltre 250 persone.

B32a9e92 58B6 42Df 8Bc3 1C9394ea165f

Si è svolto nel fine settimana scorso, a Riccione, il Congresso Nazionale Giudici di Gara e il convegno ‘La sicurezza nelle gare ciclistiche - Confronto fra Direttori di Corsa e Giudici di Gara’. Alla tre giorni hanno preso parte quasi tutte le componenti coinvolte nelle gare ciclistiche, con una presenza superiore alle 250 persone.

Durante la 3 giorni si sono svolti diversi incontri, alcuni dei quali in riunione plenaria, alla presenza dei responsabili delle Commissioni Nazionali Giudici di Gara, Crocetti, dei Direttori di Corsa, Sgalla, e delle Strutture tecniche di ogni disciplina: Ferrari per la strada, Veronesi per il Fuoristrada, Orso per il Paralimpico. Presente anche il Giudice Sportivo Nazionale Pasquale de Palma e il responsabile dell’Associazione Corridori Ciclisti Italiani Salvato.

Gli argomenti trattati sono stati, oltre al tema principale della sicurezza, quelli relativi a Radio corsa, con l’intervento di Virgilio Rossi, il ruolo del regolatore e i rapportini nelle gare regionali. Affrontati anche aspetti legati all’attività delle Motostaffette, dei Direttori di corsa e dei Giudici di gara.

E’ stata anche, quella di Riccione, occasione di un confronto. E’ emersa, ancora una volta, l’importanza della collaborazione tra le parti, convenendo sulla necessità di iniziare un percorso comune per definire e disciplinare il ruolo del regolatore nonché l’istituzione di un gruppo di lavoro per elaborare i Rapportini nelle gare regionali, che saranno utili per la crescita di tutto il movimento. L’incontro è stato utile anche per pianificare la stagione 2023.

Gianluca Crocetti, presidente della Commissione Nazionale Giudici di Gara: ‘Sono molto soddisfatto di questa 3 giorni. Ci mancava il confronto dal vivo da troppo tempo. Credo che lo spirito di gruppo sia una cosa fondamentale e questi momenti contribuiscono a rendere il legame tra noi sempre più forte. Gli obiettivi che ci eravamo prefissi al momento dell’organizzazione di questo appuntamento sono stati pienamente raggiunti. Credo fortemente nel confronto e questo Convegno, visti i risultati, è la dimostrazione che rappresenta la strada giusta, sicuramente da riproporre ogni anno.’

Soddisfazione da parte anche di Roberto Sgalla, presidente della Commissione Direttori di Corsa e Sicurezza: ‘La sicurezza è un obiettivo primario per il nostro sport e non possiamo pensare di migliorarla se tutte le componenti che operano in un contesto gara non sono consapevoli dei propri compiti e non operano in armonia. Il metodo, quello del confronto, e i contenuti di questa tre giorni ci consegnano, quindi, un bilancio estremamente positivo.’