19 Agosto Ago 2022 1126 one month ago

Farina ci riprova sulla ‘sua’ Black Snake: “Il feeling c’è, ora l’acuto”

Alle finali di Val di Sole (2-4 settembre), la rider trentina si prepara a chiudere in grande stile la sua miglior stagione in Coppa del Mondo. “Vincere sulla Black Snake? Sarebbe il coronamento di un sogno”

Farina Podetti

Malé (TN), 19 agosto 2022 - Eleonora Farina non ne ha mai fatto mistero: per la 31enne trentina del Team Mondraker, vincere in Val di Sole sarebbe il coronamento di una carriera vissuta ai massimi livelli. Questione di prestigio, visto che la Black Snake è ormai un monumento del Downhillmondiale, ma anche di cuore, per un’atleta che sogna di vivere la giornata più bella proprio nel suo Trentino.

Nel Gran Finale di Coppa del Mondo di Mountain Bike in Val di Sole, a Daolasa di Commezzadura, (2-4 settembre), la giornata di sabato 3 settembre è quella cerchiata in rosso sul calendario di Eleonora Farina, quella dell’ultimo atto della Coppa del Mondo di Downhill. La trentina occupa attualmente il quarto posto assoluto in classifica generale grazie a un’ottima costanza e a tre terzi posti di tappa, maturati a Leogang (Austria), Lenzerheide (Svizzera) e Mont-Sainte-Anne (Canada).

La Campionessa Europea 2017 si è dimostrata molto regolare anche nelle sue apparizioni sulla Black Snake, seppur non sempre fortunata: in occasione degli ultimi Mondiali, un ematoma al ginocchio procuratosi in una caduta in prova ne aveva condizionato l’efficacia, a dispetto di un’ottima condizione.

“Sono soddisfatta del mio rendimento in questa stagione. Sarebbe fantastico chiuderla con un acuto”, ha dichiarato Eleonora Farina. – “Mi aspetto un grande risultato, non lo nego. Ottenerlo in Val di Sole e sulla Black Snake rappresenterebbe il coronamento di un sogno”.

“Ho lavorato tanto per arrivare a questo livello”. – ha proseguito la trentina. – “Il segreto è tutto nel feeling con i materiali. Abbiamo fatto numerosi test per trovare il compromesso ideale e competere ai massimi livelli. Mi sono concessa una piccola pausa ma ora sono pronta per i Mondiali di Les Gets e per affrontare la Black Snake, una pista tecnica, fisica, dove respiro aria di casa”.

L’azzurra si è soffermata anche sulle caratteristiche della pista solandra. “In Val di Sole non vince chi sbaglia di meno – ha spiegato - perché la pendenza ti permette di recuperare dopo una piccola sbavatura. È fondamentale invece trovare il giusto flow dall’inizio alla fine. Per vincere è necessario non aggredire troppo la pista ma allo stesso tempo non farsi trasportare dalla bicicletta”.

Soltanto tre atlete hanno avuto un rendimento superiore all’atleta di Pietramurata nella stagione 2022 di Coppa del Mondo, l’elvetica Camille Balanche, l’austriaca Valentina Höll e la Campionessa del Mondo in carica (titolo conquistato nel 2021 in Val di Sole), la francese Myriam Nicole, iscritte di diritto al ruolo di favorite. Se la svizzera è reduce dalla frattura della clavicola a Mont Sainte-Anne, e ancora in dubbio per le ultime prove stagionali, le altre due si iscrivono di diritto al lotto delle favorite, al quale appartiene anche l’atleta italiana.

“Sono tra le favorite, non mi nascondo, assieme a Vali Höll che sta andando fortissimo ultimamente e a Myriam Nicole che ha un feeling particolare con la Black Snake. Stavolta non mi pongo limiti, sarò pienamente soddisfatta soltanto in caso di vittoria. Tra gli uomini invece c’è maggiore equilibrio, i miei favoriti sono Greg Minnaar e Troy Brosnan”.

IL PROGRAMMA DEL GRAN FINALE DI COPPA DEL MONDO

Venerdì 2 settembre
• 17.30: Short Track Donne
• 18.15: Short Track Uomini
• 20.45: 4X Pro Tour

Sabato 3 settembre
• 09.45: Downhill Uomini JR
• 10.30: Downhill Donne JR
• 12.30: Downhill Donne Elite
• 13.30: Downhill Uomini Elite
• 17.15: Giant Mini World Cup
• 20.45: 4X Pro Tour

Domenica 4 settembre
• 08.30: Cross Country Donne U23
• 10.15: Cross Country Uomini U23
• 12.20: Cross Country Donne Elite
• 14.50: Cross Country Uomini Elite