7 Luglio Lug 2022 1403 one month ago

Veneto Cup - Successo per la 23^ Mionetto Trophy

Successi per l'Under Cristian Bernardi (nella prova Open), Ceschin (Juniores) e Maria Zarantonello (Donne Open).

PODIO UNDER

Valdobbiadene (Treviso) - Anche l'edizione 2022 del Mionetto Trophy. svoltasi a Valdobbiadene, in provincia di Treviso, come era accaduto per tutte le 22 precedenti, ha riscosso un grande successo. Ad evidenziarlo anche i numeri che hanno contrassegnato la prestigiosa Xc soprannominata "Old Style" valida per 6^ prova della Veneto-Cup e abbinata al campionato provinciale trevigiano dove hanno partecipato oltre 400 concorrenti, 200 dei quali appartenenti al settore giovanile. La manifestazione si è svolta sul celeberrimo percorso collinare con il caratteristico passaggio nei vigneti del prosecco, patrimonio dell’Unesco.

Il via puntuale è stato dato alle ore 9 e nelle prime griglie di partenza i corridori Open, divisi tra Elite e Under, seguiti a breve distanza dagli Junior con un giro in meno; quindi la nutrita schiera dei Master con la femminile a chiudere il primo blocco. E' toccato poi agli Allievi e agli oltre un centinaio di Esordienti. Segnali questi ultimi che stanno ad evidenziare l'ottimo lavoro svolto nel settore promozione. Una gara che è stata seguita in collegamento diretto anche con la penultima prova di Coppa Italia Giovanile svoltasi a Viggiano, in provincia di Potenza e che ha animato i numerosi spettatori.

Dal 23° Mionetto Trophy si attendeva il "duello" tra gli specialisti Ponta e Pettinà, ma già al primo dei quattro passaggi si è presentato tutto solo al traguardo il promettente Cristian Bernardi del Team Sogno Veneto che aveva leggermente distanziato sia il corridore del Fun Bike che quello della Mainetti e con loro Pederiva del Porto Viro. A spuntarla e senza problemi è stato proprio l'Under Bernardi. A contendersi i piazzamenti d'onore al termine di uno sprint a due, gli Elite e dove Ponta ha preceduto di un soffio Pettinà; mentre alle loro spalle e quindi quarto classificato e secondo Under è risultato Pederiva.

Incerta e avvincente la corsa riservata agli Junior, animata da due corridori che ormai fanno coppia fissa; ovvero Ceschin (Vc Meduna) e Schiavinato (Velociraptors). La gara si è conclusa allo sprint con il successo dell’atleta del team della famiglia Coppo di Meduna.

Nella femminile Open Maria Zarantonello, della Mainetti, non ha lasciato spazio alle avversarie aggiudicandosi il Mionetto Trophy. Tra le Junior il successo è andato a Lisa Cancian (DP66 Giant Smp). Tra le Master affermazione di Deborah Soligo del Gc Montegrappa. Tra gli uomini della stessa categoria copione quasi scontato con i successi di Savi (Agordina) controllato stretto da Zanandrea (Pavanello). Tra gli M-1 Bonazza (Spezzotto) si è imposto davanti a Lorenzon (Rudy Projet); gli M-2 Toffoli (el Corridor); mentre tra gli M-3-4-5-6-7-8 si sono affermati Pianalto (Adria Bike), Agricola (Four Es), Pavan (Stefanelli), Morandin (Body Evidence) e quindi Birello e Stefani della Scavezzon. Tra gli Allievi del secondo anno si è imposto Enrico Neri (Mainetti); mentre tra quelli del primo Filippo Cavezzan (Conegliano). Tra le Ragazze vittoria di Sabrina Rizzi (Team Buja).

L'ultima partenza, svoltasi sotto un sole cocente, è stata per gli Esordienti. I successi sono andati tra quelli del secondo anno a Samuele Mania (Caprivesi), a Pietro Marchi (Mtb Aquile Team Fumane) per il primo anno e tra le Ragazze a Magdalena Julia Mitan (Team Buja). E' così andata in archivio la sesta delle dieci prove della Veneto-Cup con il grande plauso al gruppo organizzazione della tappa presieduto da Paolo Agnolazza. Appuntamento quindi a domenica 10 luglio con la nuova entrata a Nervesa della Battaglia, sempre nel trevigiano, con l'Xc del Montello e a cura della Asd Jack Pro Rider.

Francesco Coppola