4 Luglio Lug 2022 0950 one month ago

Coppa Italia Giovanile MTB - Alla Lombardia la penultima tappa

La rappresentativa veneta conduce la classifica generale provvisoria con 6 punti di vantaggio sulla Lombardia e di 35 sulle Marche

Schermata 2022 07 05 Alle 10

E' stata la rappresentativa della Lombardia ad aggiudicarsi la quarta e penultima tappa della Coppa Italia Giovanile Xco-Mtb svoltasi domenica 3 luglio a Viggiano, in provincia di Potenza. La compagine lombarda ha totalizzato 185 punti ed ha preceduto di 11 punti quella del Trentino (174) e di 12 lunghezze quella del Veneto (173). Alle loro spalle le rappresentative delle Marche con 163 e della Toscana con 149. In virtù dei punteggi totalizzati in Basilicata e nelle precedenti prove svoltesi rispettivamente ad Agrigento il 25 aprile (444 punti), a Lugagnano il 22 maggio (169) e a Courmayeur il 18 giugno (151), la rappresentativa del Veneto continua a guidare la classifica provvisoria di Coppa Italia con 937 punti seguita a 6 lunghezze dalla Lombardia (931) e a 35 dalle Marche (902). Da rilevare che nelle precedenti prove i lombardi avevano totalizzato rispettivamente 450, 142 e 154; mentre i marchigiani 450, 142 e 147.

A determinare il terzo posto del Veneto, con la squadra-1 nella prova di Viggiano sono stati la vittoria dell'Esordiente-2, Patrik Pezzo Rosola; la seconda posizione dell'Allievo-2, Luca Fregata, dell'Esordiente-1, Nicole Righetto e dell'Allieva-1, Elisa Pontara e la sesta posta posizione ottenuta dall'Esordiente-1, Lorenzo Tormena.

Nella compagine della Veneto-2, da rilevare il terzo posto dell'Esordiente-2, Piero Deon, la quinta 5 per l'Esordiente-2, Elizabeth Caldart, l'ottava per gli Allievi-2, Stefano Sacchet e Paride Santillo e quindi il decimo posto per l'Allievo-1, Alessandro Zago. "Siamo ancora primi in classifica - hanno precisato i tecnici della rappresentativa del Veneto - e la vittoria ce la giocheremo domenica 25 settembre in occasione della quinta e ultima gara in calendario in Lombardia e precisamente a Clusone, in provincia di Bergamo".

Francesco Coppola