30 Giugno Giu 2022 1634 one month ago

Tricolori Juniores - Tutto pronto a Cherasco per i Campionati Italiani

Sabato 2 luglio di scena la prova femminile, domenica quella degli uomini

8 Racconigi Cycling Team

E’ tutto pronto a Cherasco e in provincia di Cuneo per i Campionati Italiani di ciclismo Juniores in programma sabato e domenica. La kermesse tricolore, organizzata dal Velo Club Esperia Piasco in collaborazione con Federciclismo Piemonte sotto l’egida della Fci, assegnerà sia la maglia tricolore femminile, sia quella maschile. Sono 260 i giovani provenienti da tutta Italia, 90 donne e 170 uomini, a contendersi l’ambito titolo. Sarà l’ultimo banco di prova in vista degli Europei della settimana prossima ad Anadia (Portogallo).

Sabato tocca alla prova femminile, che scatta alle 13 dal centro Cherasco. Il percorso misura 98,3 chilometri con 1215 metri di dislivello e si compone di due circuiti, entrambi da ripetere due volte. Se i primi due giri saranno di studio, è negli ultimi due che si deciderà la gara, con lo strappo di Meane e la salita di Brandini pronte a far la differenza. L’arrivo, in via Vittorio Emanuele II a Cherasco, è previsto tra le 15,14 e le 15,36. Tra le 90 iscritte il numero 1 tocca alla campionessa italiana in carica, Eleonora Ciabocco, marchigiana del Team Di Federico, chiamata a difendere la maglia. Aveva vinto sul traguardo di Darfo Boario nel 2021, anno in cui si era anche laureata vicecampionessa europea (argento nella prova su strada di Trento). Presente anche la campionessa italiana 2021 delle Allieve Federica Venturelli, che pochi giorni fa ha già festeggiato il titolo a cronometro. Conoscono il percorso a menadito le atlete del Racconigi Cycling Team, formazione della provincia di Cuneo: iscritte Asia Rabbia, Camilla Marzanati (già tricolori in pista a Noto), Irene Cagnazzo, Benedetta Brafa, Matilde Ceriello, Elisa Roccato. Diciannove le squadre al via.

Domenica occhi puntati sulla prova maschile: il ritrovo è in piazza Marconi a Sant’Albano Stura, il chilometro zero invece è posto di fronte allo stabilimento di Dentis Recycling Italy di Sant’Albano Stura, da cui alle 13 la gara prenderà il via ufficiale. Il percorso (130,2 km per 1800 metri di dislivello) si può dividere in due, con un primo tratto in linea caratterizzato da lunghi rettilinei pianeggianti e brevi strappetti a precedere il circuito. Quest’ultimo include il muro di Meane e la salita di Brandini ed è da ripetere quattro volte. L’arrivo, in via Vittorio Emanuele II a Cherasco, è atteso tra le 16,06 e le 16,37. La disputa si preannuncia combattutissima, con regioni come Lombardia, Veneto, Toscana, Piemonte ed Emilia Romagna (tutte in doppia cifra per numero di corridori) chiamate a far la corsa. Banale affermare che il Piemonte, padrone di casa, si presenterà al via per il titolo: diverse le soluzioni a partire dal novarese Mirko Bozzola fino al cuneese Pietro Mattio, passando per l’albese Luca Rosa.

“Ci avviciniamo a una giornata importante per il Velo Club Esperia Piasco, che ha raccolto l’invito di Massimo Rosso, presidente della Federciclismo Piemonte. Proprio al Piemonte abbiamo deciso di attribuire quest’anno i Campionati Italiani della categoria Juniores, la prima riconosciuta dall’Unione Ciclistica Internazionale – commenta il presidente della Fci Cordiano DagnoniFaccio un augurio agli organizzatori e sono sicuro saranno due giorni di divertimento per tutti coloro che saranno presenti. A Cherasco sarà una battaglia tra atleti di alto livello, che speriamo possano diventare i nostri campioni del futuro”.

“Grazie al sostegno di istituzioni, sponsor e instancabili volontari, senza i quali nulla sarebbe stato possibile, abbiamo speso ogni energia per organizzare al meglio questi Campionati Italiani – commenta Bruno Salvatico, presidente del Velo Club Esperia Piasco – per la nostra società è un evento storico: mai prima d’ora infatti avevamo avuto l’onore di organizzare un tricolore. E’ certamente un gradito premio per il nostro 50° d’attività, da condividere con tutti coloro che hanno fatto parte della nostra famiglia. In questo lasso di tempo sono passati dal Velo Club Esperia Piasco tanti corridori che hanno fatto strada: uno, Jacopo Mosca, è ancora professionista. Tanti hanno smesso, ma siamo convinti che il ciclismo abbia forgiato ognuno di loro, trasmettendo valori come fatica e sacrificio, ma anche unione e amicizia”.

“Quando la Federciclismo ci ha informato di aver attribuito al Piemonte i Campionati Italiani Juniores, non abbiamo avuto dubbi sulla società da premiare. Il Velo Club Esperia Piasco è un sodalizio che in cinquant’anni ha espresso tantissimi atleti di livello, in grado di distinguersi non solo in Piemonte, ma in tutto l’ambito nazionale, ponendo sempre l’attenzione sui giovani. Si è dedicata e continua a dedicarsi al ciclismo del futuro e per questo meritava di essere premiata – afferma Massimo Rosso, presidente Fci Piemontesiamo sicuri che i percorsi eleggeranno due campioni italiani che faranno parlare di sé nei prossimi anni. Chiunque abbia provato il tracciato lo ha definito durissimo ed è stato concorde nell’affermare che il caldo sarà l’avversario in più da battere”.

Il Campionato Italiano si potrà seguire in diretta streaming su Youtube al canale ToscanaSprint, su Facebook alla pagina Ciclismo-Toscana Sprint, sul sito Italiaciclismo.net e sulla tv della provincia di Cuneo Telegranda - canale 81 (o in streaming sul sito www.telegranda.net sabato dalle 14 e domenica dalle 14,30). Live le fasi salienti delle due gare. Aggiornamenti in tempo reale anche sui social dell’evento tricolore: su Facebook alla pagina “Campionati Italiani Ciclismo Juniores 2022” e su Instagram “tricolorejunior22”.

Il Campionato Italiano Juniores è sostenuto da Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte, Comune di Cherasco ed è patrocinato da Provincia di Cuneo e Comune di Sant’Albano Stura. Fa inoltre parte del programma di “Piemonte, Regione Europea dello Sport 2022”.

Tutte le informazioni riguardanti i percorsi, cronotabelle, altimetrie e mappe sono reperibili sul sito www.esperiapiasco.it. Per quanto concerne le limitazioni alla viabilità e divieti nei due giorni di gare, info su www.comune.cherasco.cn.it.

PROGRAMMA:

SABATO 2 LUGLIO

ORE 9,00 Ritrovo e punzonatura gara femminile: Sala Alpini - Cherasco

ORE 11,00 Riunione tecnica gara femminile: Municipio - Cherasco

ORE 11,30 Foglio firma gara femminile: Arco del Belvedere - Cherasco

ORE 13,00 Partenza gara femminile: Via Vittorio Emanuele II – Cherasco

ORE 15,20 circa Arrivo gara femminile: Via Vittorio Emanuele II – Cherasco

ORE 16,00 circa Premiazione gara femminile: Cherasco

ORE 16,30 Apertura segreteria gara maschile: Sala Alpini – Cherasco

ORE 18,30 Riunione tecnica gara maschile: Municipio – Cherasco

DOMENICA 3 LUGLIO

ORE 10,00 Ritrovo gara maschile: Piazza G. Marconi – Sant’Albano Stura

ORE 11,30 Foglio firma gara maschile: Piazza G. Marconi – Sant’Albano Stura

ORE 12,55 Partenza trasferimento gara maschile: Piazza G. Marconi – Sant’Albano Stura

ORE 13,00 Chilometro zero gara maschile: Dentis Recycling Italy - Sant’Albano Stura

ORE 16,30 circa Arrivo gara maschile: Viale Vittorio Emanuele II - Cherasco

ORE 17,30 circa Premiazione: Cherasco