26 Giugno Giu 2022 1837 one month ago

Filippo Zana Campione Italiano Professionisti

In una giornata caldissima il veneto riesce a sorprendere gli avversari che sulla carta sembravano più veloci. Ai posti d'onore Lorenzo Rota e Samuele Battistella

Whats App Image 2022 06 26 At 16

ALBEROBELLO: Filippo Zana (Bardiani CSF Faizanè) vince il campionato italiano di ciclismo professionistico che si è tenuto oggi ad Alberobello, in Puglia. Piazzati, Lorenzo Rota (Intermache) e Samuele Battistella (Astana).

Un campionato decisamente combattuto e sofferto quelle che si è svolto lungo i 237 km che da Castellaneta Marina (partenza effettiva da Ginosa) hanno poi portato alla città dei trulli con una serie continua di saliscendi. Gli atleti si sono sfidati sotto l'occhio attento del CT Daniele Bennati, che oltre ad aver partecipato all'ideazione del percorso, oggi ha seguito il gruppo sia in ammiraglia che in moto.

Il successo è arrivato al termine di uno sprint a 4 dall'esito ritenuto, da molti, a sorpresa.

"Sono contentissimo - ha dichiarato un incredulo ed esausto Zana - grazie a tutta la Bardiani CSF Faizanè che mi ha sostenuto durante tutta la giornata. Eravamo la squadra più numerosa, avevamo il dovere di provarci. Sono entrato nella fuga giusta, è stato tutto perfetto. Nel finale ho sprintato per conquistare il podio e poi è arrivata questa fantastica maglia che porterò per un anno. Come detto, ancora non mi rendo conto. Lasciatemi godere di questo fantastico momento”.

A chi gli chiede del Mondiale in Australia: "«Adesso è presto per pensarci – conclude Zana – da qui al mondiale è ancora lunga. Voglio recuperare, perché sugli strappi le gambe bruciavano. Ora penso a questa maglia che va onorata al massimo».

GLI AVVERSARI: Il più deluso era sicuramente Lorenzo Rota, che spesso vede la vittoria sfuggire per poco. "Sono amareggiato non posso nasconderlo. Purtroppo anche al Giro, nella tappa di Genova, avevo dovuto sopportare una sconfitta bruciante (vinse Oldani). Sulla gara di oggi posso dire che i miei compagni di fuga hanno collaborato con lealtà e ce la siamo giocata fino all'ultimo. Ho dato il meglio di me, ringrazio i compagni che mi hanno supportato sebbene fossimo solo in 3".

Emozioni contrastanti pure per Samuele Battistella: "Ci ho provato a 3 giri dalla fine per capire quante forze avessero pure gli avversari. Sicuramente ho sbagliato la volata e Zana è stato bravo ad approfittarne. La rabbia più grande viene dal fatto che stavo bene".

LA GARA: Si è decisa sul circuito finale di Alberobello dove la gara si è infiammata ulteriormente. Davanti Samuele Battistella (Astana Qazaqstan Team), Lorenzo Rota (Intermarché - Wanty - Gobert Matériaux), Filippo Zana (Bardiani CSF Faizanè), Marco Tizza (Bingoal) e Andrea Piccolo (Drone Hopper Androni).

Quest'ultimo, considerato una grande promessa del ciclismo, rientrava alle gare dopo aver cambiato squadra pochi giorni fa.

All'inseguimento si mettono Aleotti (Bora Hansgrohe), Ballerini (Quick Step Alpha Vynil) e Scaroni (Team FCI), ma prima dell'ultimo passaggio sono stati ripresi dal gruppo che pedalava a 45 secondi dai battistrada. A 8 km dal traguardo ci prova Conca senza grandi risultati. Più convinta l'azione di Flippo Fiorelli e Filippo Baroncini che, sentendo di avere una buona gamba tentano la carta della disperazione.

Ai meno 5 si spegna il sogno di Marco Tizza e restano in 4: Zana, Battistella, Piccolo e Rota. Gli ultimi metri vedono Battistella a fare l'andatura fino allo scatto di Rota. Qui parte una volata che sulla carta sembrare favorire Battistella, ma invece premia Zana.

Presente, oltre al CT Bennati, il Presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, il Presidennte FCI, Cordiano Dagnoni ed il vice Carmine Acquasanta.

"In questa giornata di grande ciclismo - le parole di Dagnoni - faccio i mie complinenti a Filippo Zana, ma pure ad Elisa Balsamo, vincitrice nella gara femminile a San Felice sul Panaro, così come a Gaia Tormena e Filippo Agostinacchio campioni italiani di XCE a La Thuile. Per quanto riguarda la Puglia invece ii territorio ci ha accolto con il tipico entusiasmo del Sud. Bravi gli uomini del GSEmilia di Adriano Amici che confermano di essere una garanzia in campo organizzativo".

ORDINE D'ARRIVO

1 ZANA Filippo BARDIANI CSF FAIZANE' h 05:41:32
2 ROTA Lorenzo INTERMARCHE - WANTY - GOBERT MATERIAUXmin. s.t.
3 BATTISTELLA Samuele ASTANA QAZAQSTAN TEAM s.t.
4 PICCOLO Andrea DRONE HOPPER - ANDRONI GIOCATTOLI 00:01
5 BARONCINI Filippo TREK - SEGAFREDO 00:27
6 FIORELLI Filippo BARDIANI CSF FAIZANE'. s.t.
7 TIZZA Marco BINGOAL PAUWELS SAUCES WB 00:39
8 ALBANESE Vincenzo EOLO-KOMETA CYCLING TEAM 00:48
9 SCARONI Cristian INDIVIDUALE s.t.
10 ALEOTTI Giovanni BORA - HANSGROHE s.t.

a cura di Pietro Illarietti