27 Maggio Mag 2022 0931 one month ago

Elite e U23 - Attesa per il GP Lari

Nella gara denominata GP Lari Città delle ciliegie attese anche due nazionali e team continental al via.

Lari (PI) - Un sabato particolare e di grande festa per la Lari, con l’apertura della 64^ Sagra delle Ciliegie che torna dopo l’ultima edizione del 2019 e con l’attesa gara ciclistica nazionale per dilettanti élite e under 23. Le varie Associazioni del territorio e per l’evento del pedale l’ultra centenaria Juventus Lari, con l’apporto e la collaborazione del comune di Casciana Lari pronte ad ospitare la sagra ed il 3° Gp Lari-Trofeo Alvaro Bacci-Memorial Toscano Cappellini. Ha fatto il pieno degli iscritti (sono 182) la corsa larigiana, anteprima del Giro d’Italia Under 23, per la gioia di Antonio Giuntini, Mauro Sardelli e Luciano Granchi, tre dirigenti di riferimento, con la presenza delle nazionali di Ucraina e Uzbekistan, il V.C. Mendrisio, diversi team Continental tra i quali la Eolo Kometa.

PERCORSO: Il via alle 13 dalla frazione di Perignano zona di ritrovo. Ci saranno tre giri pianeggianti in partenza di 9 km attorno a Perignano, una vera passerella per questa località che vanta antiche tradizioni ciclistiche sia in fatto di gare che di società, quindi dopo il passaggio dall’arrivo situato in salita all’altezza di Piazza XX Settembre, cinque giri di km 20,500 (Lari, San Ruffino, La Capannina, Perignano, Lari), cui seguirà il circuito finale di km 26, che interesserà Casciana Alta, Parlascio, Collemontanino. Un percorso interessante dal punto di vista tecnico, che permetterà agli sportivi di seguire da vicino ogni fase della competizione e che si concluderà a Lari dopo 162 km attorno alle ore 17.

FAVORITI: Quartucci, Bruttomesso, Radice, Rocchetta, Gandini, Piccolo, Magli, Guasco, Menegotto, Pirro, Verza, Buratti, Raccagni. Nelle prime due edizioni del Gp di Lari hanno vinto Davide Bais nel 2019 e Stefano Gandin lo scorso anno. Tra gli sponsor Ecofor Service, F.T. Impianti, Banca Popolare di Lajatico, Cappellini ed altri.

Antonio Mannori