24 Maggio Mag 2022 0955 one month ago

Belleri e Bruttomesso vittoriosi alla Due Giorni Marchigiana segnata dal lutto

Il cordoglio della Federciclismo Marche e dello Sporting Club Sant’Agostino per la scomparsa di Stefano Martolini

Trofeo Città Di Castelfidardo 23052022 Partenza Con Il Presidente FCI Dagnoni

Dolore e costernazione in una Due Giorni Marchigiana che ha scritto la più triste pagina di cronaca sportiva in occasione dell’epilogo avvenuto al Trofeo Città di Castelfidardo-Trofeo Cisel.

Ha perso la vita Stefano Martolini, direttore sportivo della Viris Vigevano che è stato investito in prossimità del traguardo dal corridore friulano Nicola Venchiarutti (Work Service Vitalcare Group Vega) ancora ricoverato all’ospedale Torrette di Ancona per la frattura di alcune vertebre dorsali e per la quale è stato sottoposto a un delicato intervento che è andato a buon fine.

Di fronte alla drammaticità dell’incidente, il Consiglio Regionale della Federciclismo Marche, unitamente a tutto il movimento ciclistico marchigiano ed al CONI Marche, si stringe al dolore dei familiari di Stefano Martolini, porgendo le più sentite condoglianze anche alla società lombarda. Esprimono la vicinanza e il forte augurio di pieno recupero e completa guarigione al corridore Nicola Venchiarutti della Work Service e la vicinanza alla società stessa in questo difficilissimo momento.

Il Consiglio Regionale Marche manifesta la vicinanza ai dirigenti ed ai collaboratori della società Sporting Club Sant'Agostino che. con impegno e dedizione, hanno organizzato la Due Giorni Marchigiana, ma purtroppo nulla hanno potuto per un evento imprevedibile. In segno di partecipazione, sarà osservato un minuto di silenzio, prima delle partenze delle gare regionali marchigiane del prossimo fine settimana (27-28-29 maggio), in ricordo del tecnico tragicamente scomparso.

In una nota, il comitato organizzatore dello Sporting Club Sant’Agostino esprime il profondo cordoglio alla famiglia del giovane tecnico Stefano Martolini: “Un dolore indescrivibile, per noi tutti organizzatori e volontari, che mai avremmo immaginato, per un evento sportivo che da 40 anni organizziamo con tanti sforzi e con tanta passione, un epilogo così tragico. Un forte in bocca al lupo per una pronta guarigione lo indirizziamo al corridore Nicola Venchiarutti della Work Service. Lasciando agli organismi competenti la valutazione dell’accaduto, ci chiudiamo in un rispettoso silenzio”.

La Due Giorni si è aperta come tradizione con lo svolgimento del Gran Premio Santa Rita-Trofeo Foridra di 168 chilometri con 170 partecipanti. Lo zampino vincente è stato di Michael Belleri, primo corridore in assoluto a vincere due edizioni di fila del Santa Rita e unico a riuscirci nei 40 anni della Due Giorni. Il corridore bresciano della Biesse Carrera ha avuto la meglio su Francesco Busatto (General Store Essegibi-F.lli Curia) e Samuele Zambelli (Work Service Group Vitalcare Vega).

Il Trofeo Città di Castelfidardo-Trofeo Cisel del giorno seguente è stato onorato dall’illustre presenza nella città fidardense del presidente della Federazione Ciclistica Italiana Cordiano Dagnoni che ha dato la partenza alla corsa dove hanno preso il via 167 atleti. Durante le battute finali, si è consumato il dramma tra Martolini e il corridore Venchiarutti in una fase molto concitata dello sprint a ranghi compatti. Questa tragedia ha messo in secondo piano il dopo corsa e le premiazioni nel momento in cui stava festeggiando la vittoria il veneto Alberto Bruttomesso insieme al compagno di squadra Cristian Rocchetta (vincitore di questa gara nel 2021) della Zalf Euromobil Desirèe Fior con il podio completato da Carloalberto Giordani (Biesse Carrera). Come lo scorso anno, a Belleri è andata la combinata speciale a punti (Gran Premio Semar) diventando in assoluto il primo atleta a vincere per il secondo anno di fila la Due Giorni Marchigiana.

ORDINE D’ARRIVO GRAN PREMIO SANTA RITA

1) Michael Belleri (Biesse Carrera) 168,1 km in 3h57’51” media 43,414 km/h
2) Francesco Busatto (General Store)
3) Samuele Zambelli (Work Service Group Vitalcare Vega)
4) Oliver Stockewell (CTF - Cycling Team Friuli)
5) Thomas Pesenti (Beltrami TSA 3 Colli)
6) Walter Calzoni (Gallina Ecotek Lucchini)
7) Stefano Gandin (Team Corratec)
8) Marco Murgano (Team Corratec)
9) Andrea Colnaghi (Onec Team)
10) Gabriele Porta (Hoppla- Petroli Firenze)

ORDINE D’ARRIVO TROFEO CITTA’ DI CASTELFIDARDO

1) Alberto Bruttomesso (Zalf Euromobil Desiree Fior) 180 km in 3.51’38’’ media 46,625 km/h
2) Cristian Rocchetta (Zalf Euromobil Desiree Fior)
3) Carloalberto Giordani (Biesse Carrera)
4) Dusan Rajovic (Team Corratec)
5) Andrea Biancalani (Beltrami TSA Tre Colli)
6) Andrea Berzi (Viris Vigevano)
7) Francesco Carollo (M.G.K Vis- Colors for Peace)
8) Lorenzo Quartucci (Hoppla’ Petroli Firenze)
9) Giosuè Epis (Carnovali Rime Sias)
10) Emanuele Onesti (UC Trevigiani Energiapura)

Comunicato Stampa Federciclismo Marche