23 Novembre Nov 2021 0831 6 days ago

Veneto - La festa del ciclismo veronese

Il fiore all’occhiello dell’intensa attività del Comitato provinciale, presieduto da Diego Zoccatelli, è negli oltre 850 atleti tesserati dai 7 ai 12 anni che pongono Verona leader nel settore dei Giovanissimi.

4Q0A002621 11 0002 Valeggiosm Vr Festa Del Ciclismo Veronese VIVIANI,ZOCCATELLI CON SQUADRE CLASSIFICA GIOVANISSIMI Photo Credits Cailotto

Il fiore all’occhiello dell’intensa attività del Comitato provinciale, presieduto da Diego Zoccatelli, è negli oltre 850 atleti tesserati dai 7 ai 12 anni che pongono Verona leader nel settore dei Giovanissimi. Il risultato è reso possibile dalla spinta che viene dal mountain bike e dal bmx. Alle spalle c’è un intenso lavoro svolto da società e dirigenti appassionati, che hanno saputo superare anche le difficoltà della pandemia. Lo sforzo è stato gratificato anche dai risultati in tutte le discipline. I numeri lo confermano: tre titoli mondiali (Elia Viviani nell’Eliminazione su pista, Francesca Porcellato nel time trial handbike, Giovanna Bonazzi nel downhill master woman), uno europeo (Alice Bravi nel bmx esordienti), 18 italiani (uno su pista, due handbike, 7 bmx, uno downhill, uno ciclocross, due mtb, 4 amatori), 7 triveneti (5 bmx, 2 mtb), 48 regionali veneti (24 strada-pista, 2 handbike, 4 bmx, 3 downhill, 15 mtb). La Festa del ciclismo veronese è stata onorata dalla presenza di Elia Viviani e di un Marco Villa particolarmente compiaciuto dell’annuncio del sindaco di Pescantina, Davide Quarella, che l’Amministrazione comunale provvederà alla ristrutturazione del velodromo San Lorenzo, di cui ora è proprietaria.

Renzo Puliero
Photobicicailotto