20 Ottobre Ott 2021 1239 one month ago

A Mentana è sempre festa per la GF La Garibaldina

La gara, in ricordo dell’amico Mauro Valentini, ha visto affluire a Mentana circa 400 ciclomaster provenienti da varie regioni italiane come penultima prova del circuito Fantabici

Garibaldina 19102021 Partenza Con Il Sindaco Benedetti

Con la passione e la cura di sempre, è tornata a Mentana una “special edition” post pandemia della Granfondo la Garibaldina Cycle’n’ Cycle, conosciuta come la tradizionale festa del ciclismo di primavera nel Lazio, spostata in via del tutto eccezionale alla terza domenica di ottobre in pieno autunno.

La Garibaldina, intitolata alla memoria di Arnaldo e Maurizio Ciccolini, in ricordo dell’amico Mauro Valentini (storico organizzatore di eventi nel paraciclismo a livello internazionale), ha visto affluire a Mentana circa 400 ciclomaster provenienti da varie regioni italiane come penultima prova del circuito Fantabici.

Un evento riuscito in tutto e per tutto, grazie all’instancabile lavoro di Marco Ciccolini e Maurizio Ruggeri, in seno alla società organizzatrice del Gruppo Ciclistico Ciccolini Mentana, conquistando sempre di più il gradimento dei partecipanti e degli addetti ai lavori, nonostante le normative vigenti anti Covid-19.

A fare da apripista al gruppo dei “ciclo-garibaldini”, al momento della partenza, i corridori allievi della Effetto Ciclismo-Noi Sport con l’ex professionista mentanese Leandro Fioroni a fare da guida a questo team al suo primo anno di vita nel ciclismo agonistico laziale.

Sul percorso unico di 113 chilometri, novità in assoluto di questa edizione, la gara ha assunto presto una fisionomia ben definita sui continui saliscendi della Sabina romana e reatina, con la selezione che non tardava a materializzarsi su iniziativa di Luigi Severino Balzano (Murolo Costruzioni), Jhon Cabreros (Picar Blokko Racing Team) e Giulio Scaia (Unitec Cycling Team).

Balzano è stato autore dell’assolo vincente negli ultimi 40 chilometri e con il podio completato alle sue spalle da Antonio Della Vigna (Murolo Costruzioni) e Scaia.

Al femminile tutto facile per Romina D’Angelis (AS Roma Ciclismo), prima davanti a Deborah Vincenzetto (Roma Team) e a Serena Polidori (AS Roma Ciclismo).

Ancora degna di nota la partecipazione dell’eclettico attore-chef Paolo Celli, il Garibaldi in chiave moderna che ha salutato il pubblico della Garibaldina da una macchina d’epoca scoperta, grazie al coinvolgimento dell’associazione Epoca e Motori di Mentana.

Alla presenza di Marco Benedetti (sindaco di Mentana), Daniele Angelini (consigliere comunale di Mentana) e Agildo Mascitti (presidente del comitato provinciale FCI Roma), ad impreziosire questa edizione 2021 la consegna di alcuni riconscimenti speciali da parte degli organizzatori a Martin Marcellusi (corridore under 23 romano della Mastromarco pronto al grande salto nel 2022 tra i professionisti con la Bardiani CSF Faizanè), a Mario Capoccia (ex biker di Monterotondo) e a una delegazione di corridori norvegesi, al via della granfondo, capitanata dal mentanese d’adozione Anders Hvideberg (più volte partecipante alla Garibaldina e fratello di Jonas, campione europeo su strada under 23 nel 2020).

VINCITORI DI CATEGORIA

Elite sport: Antonio Della Vigna (Murolo Costruzioni)

Master 1: Marco Sivo (Team Cicloamatori Caserta)

Master 2: Marco Morabito (Unitec Cycling Team)

Master 3: Giuseppe Baccaro (Bike Lab Scuola di Ciclismo)

Master 4: Luigi Severino Balzano (Murolo Costruzioni)

Master 5: Stefano Ferruzzi (Sanetti Sport-Amici della Bici)

Master 6: Fabrizio Tarani (Triono Racing)

Master 7: Terenzio Carpentieri (Asd Ciclo Subiaco)

Master 8: Luigi Sernacchioli (Asd Esercito SME Ciclismo)

Elite master donna: Serena Polidori (AS Roma Ciclismo)

Master donna 1: Romina D’Angelis (AS Roma Ciclismo)

Master donna 2: Gabriela Cristea (AS Roma Ciclismo)

Master donna 3: Anna Sapienza (Asd Mentana Ciclismo)