16 Ottobre Ott 2021 1701 one month ago

Al Senato della Repubblica l' "Omaggio allo sport tricolore"

Celebrate a Palazzo Madama le vittorie dei campioni italiani che hanno brillato nelle Paralimpiadi e Olimpiadi di Tokyo 2020, agli Europei di calcio e in altre specialità come il ciclismo - Presenti Cordiano Dagnoni, Sonny Colbrelli e Giorgio Farroni

Whats App Image 2021 10 16 At 17

Si è tenuto oggi nell'Aula di Palazzo Madama l'"Omaggio allo sport tricolore", evento dedicato alle vittorie dei campioni italiani che hanno brillato nelle Paralimpiadi e Olimpiadi di Tokyo 2020, agli Europei di calcio e in altre specialità come il ciclismo.

Il diciottesimo appuntamento di "Senato&Cultura", la rassegna voluta dal Presidente Elisabetta Casellati che dal 2019 vede il Senato della Repubblica e la Rai impegnati a valorizzare il patrimonio culturale italiano, celebrera l'eccellenza italiana nello sport e l'immagine vincente dell'Italia che i nostri atleti hanno proiettato nel mondo quest'anno. L’onda lunga di un’estate di successi italiani è stata celebrata con un appuntamento “dedicato all’Italia che ha tirato fuori le unghie e la grinta” citando le parole della presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati, di chi ha fatto sognare e gioire.

Presenti il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Sottosegretario allo sport, Valentina Vezzali, il Presidente FCI, Cordiano Dagnoni. "E' stato emozionante poter entrare nella stanza dei bottini, in luoghi che solitamente si ammirano solo dalla tv" le parole del presidente FCI al termine della cerimonia. Sulla quale aggiunge: "E' stata una bella occasione che celebrare l'eccellenza italiana, come ha ricordato la Casellati nel suo discorso introduttivo: è stato importante poter condividere questo momento con alcuni presidenti delle altre federazioni e gioire ancora insieme per i successi di una stagione straordinaria". Per Valentina Vezzali, sottosegretario allo Sport, il risultato più bello “è che oggi c’è tanta voglia di sport soprattutto da parte dei giovani”. L’obiettivo, adesso, è alimentare questo entusiasmo e Giovanni Malagò, presidente del Coni, non ha alcun dubbio: “Durante il lockdown, l’Italia ha lavorato meglio dei competitor, tutti hanno fatto la propria parte, permettendo agli atleti di vertice di non perdere un solo giorno d’allenamento. Infine, gli atleti si sono compattati fra di loro, a livello interdisciplinare. E penso che anche a Pechino, ai Giochi invernali, ne vedremo delle belle”.

Anche in questa occasione il ciclismo si è reso protagonista, rappresentato da due atleti di grande livello come Sonny Colbrelli, vincitore della Parigi-Roubaix 2021, e Giorgio Farroni in rappresentanza della spedizione paralimpica a Tokyo 2020. “Una cerimonia importante per me - commenta Colbrelli -. Non è una cosa da tutti i giorni sedersi nell'Aula del Senato ed incontrare campioni medagliati in Giappone del calibro di Jacobs. Una serie di emozioni che mi hanno toccato molto”. Sulla stessa lunghezza d'onda il ciclista paralimpico, argento a Tokyo nella cronometro individuale: "Sono onorato di essere stato scelto per rappresentare il ciclismo al Senato: è stata una bellissima vetrina che ha dato mostra e premiato tutti gli sportivi che hanno esaltato l'Italia nel mondo in questa annata fantastica".