15 Ottobre Ott 2021 1702 one month ago

Serenissima Gravel - Trionfa Lutsenko, due azzurri nella Top 10

Il 29enne kazako vince in solitaria la prima corsa gravel dedicata ai professionisti - Secondo Minali, terzo Haas - Bene il gruppo di Celestino: 7° Luca Braidot, 8° Daniele Braidot, 11° Luca Cibrario

Bettiniphoto 0551674 1 2000Px

JESOLO - Alexey Lutsenko trionfa nella Serenissima Gravel 2021. Fantastica l'impresa del corridore della Astana-PremierTech, che copre 132 chilometri di cui 110 di sterrato in 3 ore e 24 minuti: vincitore della Coppa Agostoni appena 5 giorni fa, il 29enne kazako entra ufficialmente nella storia mettendo la sua firma sulla prima gara gravel dedicata ai professionisti. Lutsenko chiude in solitaria una gara che l'ha visto solo al comando oper quasi 100 km, precedendo di 45 secondi la volata per il secondo posto: Riccardo Minali brucia Nathan Haas e impedisce la doppietta Astana, con Davide Martinelli che deve accontentarsi della quarta piazza.

Buona la prestazione della Nazionale di Mirko Celestino, che piazza tre atleti tra i primi 15. Settima ed ottava piazza rispettivamente per Luca e Daniele Braidot, mentre Luca Cibrario arriva 11esimo. La competizione inedita si è snodata nella splendida cornice del Veneto tra ponti e corsi d'acqua, percorsi ciclabili e tanta polvere: non sono mancate forature, come quella che ha impedito a Jakob Dorigoni di partecipare alle azioni decisive.

Una gara, quella nata da un'idea di Jonny Moletta e Filippo Pozzato, che fa parte del progetto Ride the Dreamland, che comprende anche il Giro del Veneto, tornato in calendario mercoledì scorso con il successo di Xandro Meurisse, e la neonata Veneto Classic. Una gara che farà da apripista alle competizioni internazionali di questa disciplina, già inserita nel calendario internazionale UCI per il 2022.

ORDINE DI ARRIVO

1. Alexey LUTSENKO (Astana) 3h24'14''
2. Riccardo MINALI (Intermarché Wanty Gobert) 41''
3. Nathan HAAS (Cofidis) s.t.
4. Davide Martinelli (Astana) s.t.
5. Kevin Van Melsen (Intermarché Wanty Gobert) s.t.
6. Simone Bevilacqua (Vini Zabù) s.t.
7. Luca Braidot (Nazionale) s.t.
8. Daniele Braidot (Nazionale) s.t.
9. Samuele Battistella (Astana) s.t.
10. Taco Van der Hoorn (Intermarché Wanty Gobert) s.t.
11. Luca Cibrario (Nazionale)

PH: BettiniPhoto