14 Ottobre Ott 2021 1140 8 days ago

Inaugurata la nuova pista realizzata da MP Filtri a Pessano con Bornago

Alla presenza dei campioni olimpici Francesco Lamon e Jonathan Milan, della campionessa mondiale, Elisa Balsamo e del presidente FCI Cordiano Dagnoni.

Foto Pessano Con Bornago

PESSANO CON BORNAGO - E' stata inaugurata, alla presenza dei campioni olimpici Francesco Lamon e Jonathan Milan, della campionessa mondiale, Elisa Balsamo, la nuova pista di ciclismo realizzata da MP Filtri e destinata ai ragazzi dell'UC Pessano. Sono stati proprio loro, gli azzurri, ad effettuare il taglio del nastro e pedalare per il giro inaugurale con centinaia di ragazzini. Con loro anche il CT Marco Villa che ha guidato il gruppo azzurro alla conquista dell'oro di Tokyo 2020 e si prepara ad affrontare i Mondiali di Roubaix la prossima settimana, il presidente FCI, Cordiano Dagnoni, e per MP Filtri il CEO Giovanni Pasotto ed il Marketing Manager Massimiliano Sanna.

L'impianto, dedicato a Bruno Pasotto fondatore di Mp Filtri, conferma quanto sia forte il legame con la FCI e la multinazionale specializzata nella produzione di filtri ed elementi filtranti, dispositivi di monitoraggio della contaminazione, componenti per la trasmissione di potenza ed accessori per centraline e serbatoi di tutti i sistemi oleodinamici.

I colorati mini ciclisti hanno così scoperto un progetto divenuto realtà e che permetterà ai giovani del sodalizio biancoblu di allenarsi insicurezza in un anello di 600 metri completamente asfaltati. La fruizione è consentita ai ragazzi fino a 12 anni, con l'uso del caschetto protettivo e obbligatorio.

Un concetto attuale e in linea con la politica federale volta a favorire lo sviluppo dell'impiantistica ciclabile. MP Filtri, da anni è vicina al mondo del ciclismo, avendo anche una società affiliata alla FCI, ha deciso di contribuire alla creazione della pista gestita da UC Pessano e ottenuta in gestione dal Comune.

“Sono cresciuta anche io su un anello di questo tipo ed ho trovato questa una bellissima iniziativa”. Il commento della neo iridata Balsamo.

“Pedalare in sicurezza è un grande incentivo per le famiglie che possono avviare i ragazzi al ciclismo. Speriamo che tra questi ragazzi si nasconda il nostro erede” hanno aggiunto Milan e Lamon.

Assente Filippo Ganna, che ha fatto arrivare il suo saluto via telefono: “Non posso essere presente perchè sono alle prese con le terapie osteopatiche a seguito di una caduta e sto lavorando per essere al Mondiale su pista di Roubaix tra pochi giorni”.

Il presidente FCI Cordiano Dagnoni non ha voluto mancare: “Per me è un vero piacere essere qui a questa inaugurazione. Quello dell'impiantistica sportiva che permette ai ragazzi di pedalare in piena sicurezza è un tema che mi sta particolarmente a cuore e che fa parte del mio programma di sviluppo del ciclismo. Ancora una volta quindi ci troviamo a condividere con MP Filtri un valore importante. Il nostro augurio è quello di continuare a pedalare assieme per lungo tempo. Dopo la creazione del bus azzurro ecco una nuova e concreta iniziativa congiunta”.

Per MP Filtri le dichiarazioni di Massimilano Sanna: “Abbiamo visto questi ragazzi felici e quindi chiudiamo una giornata ben riuscita. Per la nostra azienda è un messaggio positivo, sentiamo nell'anima il ciclismo. Da 38 anni siamo al fianco della classica giovanile Pessano Roncola. Abbiamo dato continuità a quello che è stato fatto dal nostro fondatore e portato avanti anche dal figlio Giovanni Pasotto. Speriamo che ci siano altre iniziative come questa per la promozione del ciclismo in sicurezza”.