3 Agosto Ago 2021 1844 one month ago

A Ladispoli la festa del Lazio Cross

Il Trofeo Romano Scotti - Gruppo Forte premia i leader del ciclocross laziale

Whats App Image 2021 08 03 At 13

Il Trofeo Romano Scotti Gruppo Forte si è chiuso con una grande festa nel giorno 31 Luglio 2021, celebrata a Ladispoli, sul litorale romano, in nome dello sport e dell’attività ciclistica in particolare. Nello show-room dell’azienda RACE MOUNTAIN main sponsor del Trofeo, Roberto De Simone, imprenditore laziale del settore ciclismo, ha aperto le porte al ciclocross e ai suoi premiati. De Simone punta molto al target degli amanti della disciplina ciclocross da ormai diverse stagioni e di certo l’esperienza fatta a fianco dello staff di Lazio Cross gli ha permesso di comprendere quali geometrie per i telai, quali componenti come cambi cerchi, coperture, necessitano a una pratica così singolare, fatta nel periodo invernale.

Si è trattato di una bella sfida, sostiene Massimo Folcarelli, coordinatore dei lavori di Lazio Cross e ciclocrossista con la maglia di campione europeo di categoria m4 ancora sulle spalle, dalla prova svoltasi sotto l’egida della UEEC a Silvelle di Trebaseleghe nel 2019. La presente edizione di Lazio Cross è stata più corta, abbiamo avuto 7 prove in luogo di 9 ma abbiamo avuto l’onore di contare oltre 230 partenti ad ogni gara e un totale di quasi 1000 partecipanti tra gli atleti provenienti da tutte le regioni d’Italia e ben 253 società sportive. Una serie di numeri su cui Folcarelli ha lavorato, avvalendosi della collaborazione di tutti i suoi tesserati tra consiglieri e famiglie dei ragazzi. La preziosa esperienza di Fausto Scotti e della ASD Romano Scotti, fondatrice della manifestazione di maggiore peso nel settore, ovvero il Giro d’Italia di ciclocross è stata altresì importante per la riuscita di questo progetto. Scotti, ex Commissario Tecnico della squadra nazionale di Cx, cui ora è subentrato Daniele Pontoni, è stato presente alla cerimonia di Ladispoli e con grande entusiasmo ha premiato gli agonisti con le maglie di leader delle rispettive categorie. Scotti ha ringraziato Folcarelli per aver contribuito alla diffusione della disciplina ciclocross, laddove si avevano meno occasioni per praticarlo, accrescendone il peso, in mezzo alle pratiche del settore ciclistico.

Presente anche la nuova formazione del Comitato Regionale Lazio, rappresentata dal Presidente Maurizio Brilli e da Agildo Mascitti, presidente del comitato provinciale di Roma, presente anche Mauro Tanfi. La serata è stata animata dalla proiezione di foto e video degli eventi di Lazio Cross grazie al grande lavoro di BIT E LED FOTOGRAFICA di Carla Garofalo e Carola Collalti e con le immagini che scorrevano sulle sfondo, sono stati premiati Esordienti, Allievi, Juniores, ID2 e atleti di categoria OPEN. Tra gli Open, il successo è stato appannaggio di Antonio Folcarelli del team Race Mountain Folcarelli Cycling, cui seguono per punteggio di classifica generale, Nicolas Samparisi di KTM ALCHEMIST BRETABRAKES e Pietro Pavoni del team CO.BO PAVONI.

Tra le donne Open, assente Gaia Realini, in forza al team Selle Italia Guerciotti Elite per la stagione cx. I migliori tra gli Juniores sono stati Federico De Paolis di Race Mountain Folcarelli Team e Lisa Canciani di DP66 GIANT SMP. Vittoria di Simone Vari e di Sofia Capagni, Allievi tesserati con il team di Folcarelli mentre tra gli Esordienti ci sono la brava toscana Elisa Ferri della Olimpia Valdarnese e Samuel D’Antoni del Pontino Sermoneta. Mentre per la cetegoria Id2, il civitavecchiese Daniele Peschi del team Bike Terenzi. Premiati anche i G6, Andrea Tarallo e Matilde Lipparini, tesserati rispettivamente con il team Terenzi e con il Castelli Romani. Tutti gli atleti delle categorie master hanno ricevuto a loro volta la maglia di leader e ricchi premi grazie al supporto di una grande realtà del mondo dell’integrazione, come Pro Action, grazie a Chinotto Neri che ha voluto abbracciare questo progetto già da due anni. Immancabile il caffè del marchio laziale, CAFFE’ PIACENTINI, cui si aggiungono prodotti enogastronomici di aziende del territorio.