2 Agosto Ago 2021 1102 one month ago

Allievi - All'Autodromo chiusa la due giorni del 25° GP Fabbi Imola

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto il 25° GP Fabbi Imola organizzato dallaCiclistica Santerno Fabbi Imola e dai suoi volontari, circa 100 impegnati nelle due giornate di gara, ha raccolto oltre 800 iscritti tra i 6 e i 16 anni, in rappresentanza di 89 società sportive da 12 Regioni.

Gpfabbi2021 Allievi 212

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto il 25° GP Fabbi Imola organizzato dallaCiclistica Santerno Fabbi Imola e dai suoi volontari, circa 100 impegnati nelle due giornate di gara, ha raccolto oltre 800 iscritti tra i 6 e i 16 anni, in rappresentanza di 89 società sportive da 12 Regioni. Grande spettacolo all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola anche con l’ultima gara: 200 Allievi si sono confrontati con la vittoria del ligure De Fabritiis. Assegnati anche i titoli provinciali di categoria (negli Allievi, Luca Maccaferri della Santerno Fabbi) e definita la classifica della Bologna Cycling Cup.

Il GP Fabbi Imola si è confermato anche nella sua 25° edizione una delle principali manifestazioni in Italia dedicate al ciclismo giovanile, con oltre 800 iscritti tra i 6 e i 16 anni, in rappresentanza di 89 società sportive da 12 Regioni.

La due giorni ciclistica giovanile organizzata dalla Ciclistica Santerno Fabbi Imola all’interno dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, si è conclusa oggi, domenica 1 agosto, con 209 Allievi iscritti (190 partenti) che si sono dati battaglia fino alla fine con la vittoria del ligure De Fabritiis (Ciclistica Arma Taggia). Assegnato anche il titolo di campione provinciale bolognese, andato all’imolese Luca Maccaferri (Santerno Fabbi).

CRONACA GARA ALLIEVI - Sono ben 190 i partenti (209 iscritti) nell'ultima gara del 25° GP Fabbi Imola, dedicata agli Allievi e denominata 1° Memorial Giovan Battista Zini - 24° Memorial Ivo Mingotti.

Sono 15 i giri in programma (73,6 km complessivi), con le salite dopo la curva Tosa e verso la Variante Alta (Acque Minerali) a rendere impegnativo il percorso. Tanti allunghi fin dalle prime fasi di gara, alcuni riescono a guadagnare qualche metro di vantaggio, fino all'azione di Nicolò Ragnatela che caratterizza la gara fino a metà, quando Michael Carletti (Eurobike Riccione) cerca di portarsi su di lui.

La corsa cambia quando si va verso il cartello che indica i 6 giri al termine (su 15 previsti), quando il gruppo è in lunga fila indiana e il vento provoca dei ventagli che dividono il gruppo in diversi tronconi.

Quando avviene il ricongiungimento attaccano Mattia Maioli (Pol. Fiumicinese F.A.I.T. Adriatica), Gabriele De Fabritiis (Ciclistica Arma Taggia) e Gianmarco Vicini (Marco Pantani Official Team), che a cinque giri dal termine viaggiano con 30" sul resto del gruppo. I tre vanno di comune accordo fino all'ultimo giro, quando al loro inseguimento si trovano a 40" in tre: Luca Maccaferri (Ciclistica Santerno Fabbi Imola), Enea Sambinello (Pol. Fiumicinese F.A.I.T. Adriatica) e Giacomo Casadio (Ped. Azzurro Rinascita).

I tre non vengono comunque raggiunti, giocandosi il successo. Nel corso degli ultimi 5 km, Mattia Maioli attacca, ma non riesce a staccare gli avversari, presentandosi così in uno sprint a tre che ha visto la vittoria di Gabriele De Fabritiis (Ciclistica Arma Taggia).

ORDINE D’ARRIVO ALLIEVI:

1. Gabriele De Fabritiis (Ciclistica Arma Taggia) km 73,635 in 1h58'06" alla media di 37,410 km/h

2. Mattia Maioli (Pol. Fiumicinese F.A.I.T. Adriatica)

3. Gianmarco Vicini (Marco Pantani Official Team)

4. Enea Sambinello (Pol. Fiumicinese F.A.I.T. Adriatica)

5. Jacopo Ficaccio (Marco Pantani Official Team)

6. Giacomo Casadio (Ped. Azzurro Rinascita)

7. Pietro Dapporto (S.C. Cotignolese)

8. Luca Maccaferri (Ciclistica Santerno Fabbi Imola)

9. Davide Zanettin Benetello (S.C. Padovani)

10. Davide Stella (Gottardo Giochi Caneva)

Foto Massimo Fulgenzi