26 Luglio Lug 2021 1624 2 months ago

Lazio - Grande festa ad Arcinazzo

Ben riuscita la gara organizzata dal Team Nereggi Coratti in memoria di Antonio Zanon

La Premiazione Dei Team

Nella località turistica ciociara Altipiani di Arcinazzo si è disputato sabato scorso il Memorial Antonio Zanon riservato alla categoria Giovanissimi. Un evento voluto dal team Nereggi Coratti con la collaborazione dell’Asd Obiettivo Ciclismo Giovanile per ricordare il compianto ex presidente del CR Lazio. Quasi cento ragazzi hanno ravvivato il pomeriggio ciclistico imperniato sulle sei batterie in cui è divisa la categoria degli under 12. Il circuito di gara era prevalentemente pianeggiante, come richiesto dal regolamento dei baby ciclisti, e completamente chiuso al traffico. Fra le società presenti Team Cesaro, Mary Sweet Angel, Probike Sicilia, Storm Attack 100, xPontino Sermoneta, Nereggi Coratti, Piesse Cycling, Asaci Evonacicli, Città dei Papi Anagni, Volsca Velletri, Castelli Romani Cycling, Tirreno Bike, Team Bike Terenzi, Marco Pantani Official Team,Ciclistica Isola del Liri Leone Team, Paco Team, Velosport Ferentino, Flessofab, Team Bike Palombara Sabina, Marino Bike & Biker. Nella challenge a punteggio per i team ha prevalso il Team Cesaro davanti alla Nereggi Coratti e al Team Bike Terenzi di Vanessa Casati. Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti per la famiglia Zanon la vedova Simonetta e la figlia Francesca. Presenti tanti personaggi del ciclismo laziale che hanno affiancato in vari ruoli Antonio Zanon negli anni in cui ha presieduto il CR Lazio e fra questi Mauro Tanfi, Angelo Caliciotti, Agildo Mascitto e Aldo Delle Cese. Per l’attuale dirigenza regionale del CR Lazio erano presenti il vice presidente Tony Vernile e il consigliere Massimo Mazzetta. Per il CP Frosinone il vice presidente Sebastiano Retarvi con i consiglieri Domenico Bartolomucci, Rocco Scacchi e Mauro Soscia. Un nota di merito allo staff del team Nereggi Coratti con Claudio Nereggi in prima linea affiancato dai fratelli Paris e dai tanti genitori della sua squadra. Questa era la seconda gara organizzata a distanza di 15 giorni dalla prima e si è rivelata un altro bel successo organizzativo con una premiazione ricca di coppe, medaglie e trofei.