22 Luglio Lug 2021 1141 8 days ago

Juniores - Il 25 il Gran Premio Nazionale Sportivi di Loria

Un evento, quello voluto dal mitico ed irriducibile presidente Leandro Fabris e dal gruppo di amici che lo affianca, che sin dalla sua nascita ha sempre rappresentato un autentico trampolino di lancio per i campioni del futuro e ad evidenziarlo il suo invidiabile albo d'oro.

GRAN PREMIO SPORTIVI DI LORIA

Loria (Treviso) - Quella di domenica 25 luglio 2021 sarà una data importantissima per uno degli appuntamenti più attesi e prestigiosi della stagione riservati alla categoria juniores: il Gran Premio Nazionale Sportivi di Loria che si appresta a vivere la 50^ edizione. Un evento, quello voluto dal mitico ed irriducibile presidente Leandro Fabris e dal gruppo di amici che lo affianca, che sin dalla sua nascita ha sempre rappresentato un autentico trampolino di lancio per i campioni del futuro e ad evidenziarlo il suo invidiabile albo d'oro.

Gara che da sempre rappresenta uno dei "Fiori all'Occhiello" del ciclismo veneto. Da rilevare, tra l'altro, che nel 2018 il Gran Premio Sportivi di Loria assegnò il titolo italiano juniores vinto dal piemontese Samuele Rubino (Team LVF) sul pavese Nicolò Parisini (GB Junior Team) e il romagnolo Filippo Baroncini (Italia Nuova Borgo Panigale). Nel 2016 si registrò la vittoria del pupillo di casa Samuele Battistella (Cyberteam Breganze) davanti a Matteo Zurlo (Pasta Sgambaro) ed Evgenii Kazanov (Lokosphinx) e dove 4° si classificò un certo Tadej Pogačar (Radenska Ljubljana).

Alla corsa, come ha tenuto a sottolineare Luigi Trevellin, tecnico della rappresentativa regionale del Veneto e stretto collaboratore di Leandro Fabris, sono iscritti 160 corridori e tra loro i campioni italiani su strada Alessandro Romele (Ciclistica Trevigliese) e della cronometro, Samuele Bonetto (Giorgione) con all'attivo rispettivamente tre e cinque affermazioni. Tra le formazioni che parteciperanno al 50° Gran Premio di Loria spiccano anche una messicana e una colombiana e due slovene. L'ultima edizione la vinse Alessio Martinelli del Team Giorgi che precedette Sebastian Kajamini (Villadose) ed Andrea Piccolo (LVF).

Il percorso spettacolare, di 134,5 km, con partenza e arrivo nei pressi del Municipio, interesserà inizialmente un Circuito pianeggiante prima di affrontare quello ondulato della zona di Monfumo quindi la salita di Forcella Mostacin dove è previsto il Gran Premio della Montagna, poi Asolo e Loria dove è previsto l'arrivo. La partenza sarà data alle ore 14. Da sottolineare che la corsa è valida come tappa del Superprestige valido per il 9° Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron-Progetto Giovani Juniores.

Per l'occasione la società organizzatrice applicherà tutte le normative previste per le misure anti Covid-19.

Francesco Coppola