12 Luglio Lug 2021 0919 18 days ago

Giro d’Italia Donne, poker di Anna Van der Breggen

Coryn Rivera vince l’ultima tappa, Marta Cavalli migliore italiana

Girodonne Vanderbreggentrionfa

CORMONS (UD) – L’olandese Anna van der Breggen (Team SD Worx) ha vinto il suo quarto Giro d’Italia Donne della carriera. Nell’ultima tappa dell’edizione 2021, per la maglia rosa non è stata affatto una passerella, ma è entrata in una bella e qualificata fuga che ha tenuto testa al gruppo nel finale di giornata. Quattro pezzi da novanta che hanno sorpreso il gruppo in salita e sono arrivate al traguardo di Cormons con 23 secondi di vantaggio sul gruppo.

Protagoniste della giornata sono state cinque atlete: Lucinda Brand (Trek-Segafredo), che poi nel finale si è staccata, e le prime quattro classificate, con l’americana Coryn Rivera (Team DSM) che ha battuto allo sprint, con l’ultimo colpo di reni, la britannica Lizzie Deignan (Trek-Segafredo) facendo sua la tappa 10, dopo 113 km da Capriva del Friuli a Cormons. Terzo posto per la svizzera Elise Chabbey (Canyon-SRAM), quarta la Van der Breggen che ha tagliato il traguardo pure lei a braccia alzate per festeggiare la vittoria assoluta. Completano il podio finale del Giro Donne due sue compagne di squadra: seconda Ashleigh Moolman-Pasio a 1’43” e terza Demi Vollering a 3’25”.

Per l’iridata 2021 è poker indiscusso: la sua vittoria in questa edizione si somma a quelle del 2015, 2017 e 2020.

Il Team SD Worx vince così la classifica come miglior Squadra, dimostrandosi la più competitiva: oltre al podio della generale firma anche la doppia tripletta sui podi di tappa a Prato Nevoso (2^ Tappa) e a Monte Matajur (9^ Tappa).

Nella Classifica Generale da segnalare la 6^ posizione di Marta Cavalli (FDJ Nouvelle-Aquitaine Futuroscope), miglior italiana nonché Maglia Azzurra della Classifica Generale Individuale a Tempi e l’ottava posizione di Tatiana Guderzo (Alé BTC Ljubljana).

All’olandese Van der Breggen anche la MAGLIA CICLAMINO / SELLE SMP (Classifica Generale Individuale a Punti). Mentre, le Leader delle altre Maglie sono: Lucinda Brand (TREK – SEGAFREDO) MAGLIA VERDE / EFFEBIQUATTRO MILANO (Classifica Generale GMP della Montagna); Niamh Fisher-Black (SDW – TEAM SD WORX) MAGLIA BIANCA/FEDEGROUP (Classifica Generale individuale a tempi Giovani).

La dichiarazione della vincitrice dell’edizione 2021 Anna Van der Breggen (TEAM DS WORX): “Non c’era miglior modio di concludere questa corsa se non in Maglia Rosa. È stata una grandissima emozione in una corsa incredibile”.

Cronistoria della Tappa: Dopo 20 km dal via, l’allungo di giornata è a firma di Van der Breggen (TEAM SD WORX), Elise Chabbey (CANYON//SRAM RACING), Coryn Rivera (TEAM DSM), DEIGNAN Elizabeth e Lucinda Brand (TREK – SEGAFREDO). Quest’ultima si staccata dalle fuggitive a pochi km dall’arrivo. Inutili i tentativi da parte delle inseguitrici di chiudere sulle battistrada. A metà percorso il gruppo è a 2’30”. E a 25 km dall’arrivo il gap si riduce a 50”. A 2 km dal traguardo le quattro battistrada hanno 40” di vantaggio: non c’è più possibilità di riprendere le fuggitive. È Coryn Rivera a tagliare per prima in volata il traguardo.

La dichiarazione della vincitrice di Tappa Coryn Rivera (TEAM DSM): “Dedico questo successo ai miei due uomini, a mio padre che non c’è più e al mio fidanzato di cui oggi è il suo compleanno. Mi sento molto forte, questa vittoria è una grande motivazione in vista di Tokyo”.

È terminata quindi a Cormòns la 32^ edizione del Giro d’Italia donne, la prima firmata da PMG Sport/Starlight; la più prestigiosa competizione nel panorama del ciclismo femminile, che dal 2022 ritornerà nell’UCI Women’s World Tour, quest’anno seguita in oltre 150 Paesi, dal 2 luglio ha visto la partecipazione di 144 atlete delle migliori 24 squadre al mondo, fra cui le 9 squadre dell’UCI Women’s World Team, in un percorso in 10 tappe lungo 1.022 km attraverso le bellezze paesaggistiche e artistiche di Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia.

“Desidero prima di tutto ringraziare Anna van der Breggen e tutte le grandi atlete che ci hanno regalato in questi 10 giorni uno spettacolo sportivo indimenticabile – dichiara Roberto Ruini, fondatore di PMG Sport e Direttore Generale del Giro d’Italia Donne. “Fin dal primo giorno come direttore generale mi sono posto l’obiettivo di realizzare un Giro d’Italia Donne capace di valorizzare al massimo la loro professionalità e qualità sportiva. Anche se termineremo di raccogliere i dati di distribuzione nelle prossime settimane, già oggi posso affermare che questa è l’edizione del Giro più vista di sempre. Questo è un altro risultato importante che conferma una sempre maggiore attenzione nazionale e internazionale verso questa splendida e unica gara a tappe. Un risultato cui hanno lavorato in questi 11 giorni oltre 200 persone che ringrazio una per una, perché il successo di un evento è frutto del lavoro di un team. Ringrazio i comitati di tappa per lo sforzo e l’accoglienza che hanno dato a questa edizione e ringrazio Giuseppe Rivolta, Claudia Evangelisti, Ginevra Cividini e Paola Mongini che con me hanno condiviso gioie, preoccupazioni e responsabilità. Il mio è un arrivederci all’edizione 2022”.

ORDINE D’ARRIVO:

1 Coryn Rivera (USA) Team DSM 2:56:40
2 Elizabeth Deignan (GBr) Trek-Segafredo
3 Elise Chabbey (Swi) Canyon-SRAM Racing 0:00:03
4 Anna van der Breggen (Ned) Team SD Worx
5 Emma Norsgaard (Den) Movistar Team Women 0:00:23
6 Liane Lippert (Ger) Team DSM
7 Ilaria Sanguineti (Ita) Valcar-Travel & Service
8 Anouska Koster (Ned) Jumbo-Visma Women Team
9 Sofia Bertizzolo (Ita) Liv Racing
10 Alexis Ryan (USA) Canyon-SRAM Racing

CLASSIFICA GENERALE FINALE:

1 Anna van der Breggen (Ned) Team SD Worx 27:00:55
2 Ashleigh Moolman-Pasio (RSA) Team SD Worx 0:01:43
3 Demi Vollering (Ned) Team SD Worx 0:03:25
4 Elizabeth Deignan (GBr) Trek-Segafredo 0:06:39
5 Mavi Garcia (Spa) Alé BTC Ljubljana 0:08:26
6 Marta Cavalli (Ita) FDJ Nouvelle-Aquitaine Futuroscope 0:08:29
7 Juliette Labous (Fra) Team DSM 0:08:40
8 Tatiana Guderzo (Ita) Alé BTC Ljubljana 0:09:12
9 Niamh Fisher-Black (NZl) Team SD Worx 0:09:44
10 Elise Chabbey (Swi) Canyon-SRAM Racing 0:10:42