16 Giugno Giu 2021 0833 one month ago

Ignobile gesto alla scultura in ricordo di Franco Ballerini

L’opera si trova lungo la strada che porta a Fiesole inaugurata in occasione dei Mondiali del 2013

Come Si Presenta Adesso

Poco dopo San Domenico lungo la strada in salita che porta in Piazza Mino a Fiesole e che fu teatro della prova iridata di otto anni fa, si trova la scultura dedicata a Franco Ballerini, morto il 7 febbraio 2010, campione di ciclismo e poi apprezzato commissario tecnico della Nazionale Azzurra di ciclismo, inaugurata in occasione dei Campionati del Mondo 2013 in Toscana ed a Firenze. Mani ignote purtroppo hanno compiuto una “bravata” portando vita la ruota anteriore come testimoniano le due foto, che mostrano come era la scultura e come è adesso. Sgomenti i familiari di Franco Ballerini, gli sportivi, il sindaco di Fiesole Anna Ravoni che affida a poche righe il suo commento.

“Sono rimasta senza parole!!! La scultura in memoria di Franco Ballerini inaugurata nel 2013 in occasione dei mondiali di ciclismo, oggi è così!!!

Se è una bravata, invito chi l’ha fatto a riportarla!! Se è per tenere un trofeo…. ricordo che è un bene della città, quindi di tutti noi!!”. Crediamo che non ci siamo da aggiungere altre parole.

Antonio Mannori

In alto, la scultura come si presenta adesso, sotto come era in originale