18 Maggio Mag 2021 1515 one year ago

Covid-19: il contributo organizzazione gare esteso a tutto il 2021

Tra le decisioni dell'ultimo Consiglio Federale tenutosi a Torino in occasione della partenza del Giro d'Italia anche quella di prorogare il contributo previsto per l’organizzazione di manifestazioni in calendario FCI fino al 31 dicembre 2021

Cycling generica strada

Tra le decisioni dell'ultimo Consiglio Federale tenutosi a Torino in occasione della partenza del Giro d'Italia anche quella di prorogare il contributo previsto per l’organizzazione di manifestazioni in calendario FCI fino al 31 dicembre 2021. Questa iniziativa concreta, a sostegno delle società e dell’attività sportiva in generale, si inserisce nel solco dei precedenti provvedimenti assunti dalla Federazione a favore delle società sportive colpite, dal punto di vista economico, dalla pandemia ed in particolare il costo dell'affiliazione a 150 euro e i contributi al tesseramento per le categorie agonistiche (cd voucher).

Pertanto, come avvenuto per le gare fino al 30 giugno 2021, le società organizzatrici di manifestazioni con data di svolgimento fino al 31 dicembre 2021 non dovranno effettuare pagamenti.

Il sistema informatico infatti, al momento della richiesta di approvazione, erogherà automaticamente un contributo pari al costo della manifestazione.

In particolare, dal punto di vista operativo, si possono verificare le seguenti tre situazioni:

- Gare che non hanno ancora effettuato richiesta di approvazione: Il sistema erogherà automaticamente il contributo

- Gare che hanno già effettuato richiesta di approvazione: Il comitato od il settore dovrà annullare la richiesta e ripeterla in modo da restituire quanto speso dalla società ed attivare il contributo

- Gare già approvate: Il comitato od il settore dovrà segnalarle all’amministrazione ed in copia al tesseramento affinchè venga accreditato il rimborso.