16 Maggio Mag 2021 1223 one month ago

Elite e U23 - Lampo di Rocchetta a Cerreto Guidi

Il bravissimo portacolori della General Store Essegibi, uno dei corridori più brillanti di questo avvio di stagione, ha vinto in volata la prima edizione de “La Medicea-Ripercorrendo le vie della famiglia De’ Medici”

Il Podio De La Medicea

Il bravissimo Cristian Rocchetta, uno dei corridori più brillanti di questo avvio di stagione, ha vinto in volata la prima edizione de “La Medicea-Ripercorrendo le vie della famiglia De’ Medici” svoltasi su di un circuito di 22 Km a forma di ottovolante con partenza ed arrivo a Cerreto Guidi presenti 26 formazioni. Prima dello sprint finale una caduta all’ultimo Km ha spezzato il gruppo e la vittoria è stata una questione di una ventina di atleti. Un Rocchetta splendido che si è giovato dell’apporto dei compagni di squadra per avere ragione di avversari altrettanto bravi e brillanti come Coati e Piccolo. Tra gli ospiti il presidente della Federciclismo Cordiano Dagnoni, quello regionale della Toscana Saverio Metti, un grande campione del pedale Gianni Bugno, il sindaco di Cerreto Guidi Simona Rossetti.

CRONACA: La gara è stata animata da una lunga fuga di 9 corridori nata nel corso del 2° giro protagonisti Italiani, Dati, Plebani, Longo, Skretterbeg, Sandri, Cervellera, Faresin e Riva che al Km 70 hanno avuto un vantaggio di 2’10” sul gruppo condotto a lungo dalla Beltrami TSA Tre Colli. Dopo 90 Km era di 1’25” il margine per gli attaccanti che venivano raggiunti al Km 115. C’era quindi a 30 Km dall’arrivo l’azione solitaria di Zurlo della Zalf Euromobil che transitava al suono della campana con 30” sul gruppo. La reazione degli inseguitori era decisa ed il fuggitivo veniva raggiunto. Finale incerto con una cinquantina di corridori nel gruppo di testa, provavano Quartucci, Corradini. A 4 Km dal traguardo ancora l’umbro Corradini all’attacco con Rigatti ma i due vengono ripresi a duemila metri dall’arrivo. C’era una caduta che spezzava il gruppo ed in volata il guizzo vincente era di Rocchetta per il bis stagionale, il quale conteneva il tentativo di rimonta di Coati e di Piccolo.

DOMANI attesa rivincita sulle strade e le colline della Valdelsa dove con partenza ed arrivo a Marcialla si corre il 67° Trofeo Matteotti organizzato dalla Pol. AICS Sezione ciclismo di Firenze in collaborazione, come avviene da oltre 30 anni con gli sportivi di Marcialla. Alla gara 31 le squadre iscritte per 190 atleti. Il percorso quello collaudato da tante edizioni, lungo 150 chilometri con partenza ufficiale da Piazza Brandi a Marcialla dopo il ritrovo a Tavarnelle Val di Pesa (località scelta per avere maggiore spazio a disposizione nell’allestimento della “zona gialla”) e circa 4 Km di trasferimento. Arrivo poco dopo le ore 17.

Antonio Mannori

ORDINE DI ARRIVO: 1)Cristian Rocchetta (General Store Essegibi) Km 154, in 3h40’48”, media Km 41,848; 2)Luca Coati (Team Qhubeka Assos); 3)Simone Piccolo (Viris Vigevano); 4)Francesco Di Felice (Mg K Vis); 5)Gregorio Ferri (Petroli Firenze Hopplà); 6)Giulio Masotto (Zalf Euromobil Désirée Fior); 7)Lorenzo Peschi (Beltrami TSA Tre Colli); 8)Yuri Botti (Pol. Tripetetolo); 9)Manuel Pesci (Team Malmantile); 10)Giacomo Villa (Biesse Arvedi).