6 Maggio Mag 2021 1002 one month ago

Nazionale BMX - Gli azzurri per la Coppa del Mondo a Verona

Neanche il tempo di stilare un bilancio definitivo delle prime due prove di Coppa Europa che l'attenzione del mondo del BMX torna ancora sulla cittadina scaligera che si appresta a vivere il primo atto del challenge UCI l'8 e 9 maggio prossimi.

Bmx Bettini3

Neanche il tempo di stilare un bilancio definitivo delle prime due prove di Coppa Europa BMX di Verona, che l'attenzione del mondo del BMX torna ancora sulla cittadina scaligera, che si appresta a vivere il primo atto della Coppa del Mondo, l'8 e 9 maggio prossimi.

Le giornate dello scorso fine settimana sono state caratterizzate dal maltempo, come spiegano gli organizzatori per voce di Paolo Fantoni: “E' stata una sfortuna per noi organizzatori e per gli atleti che non hanno potuto esprimersi al meglio. Sicuramente siamo felici del riscontro media che dice abbiamo avuto 139 Paesi collegati e 180.000 viewer che ci hanno seguito grazie allo streaming. Numeri importanti se consideriamo che nel 2019 eravamo arrivati a 80.000 in una gara. Possiamo dire che abbiamo fatto il botto”.

Fantoni rimarca alcuni concetti: “Abbiamo profuso sforzi importanti, facendo sempre attenzione alla bolla anticovid. Comunque stiamo lavorando per migliorare ulteriormente”. Cosa è emerso dalla pista: “I risultati sono stati buoni perché a livello Junior è arrivato un secondo posto e con gli Elite un 8° grazie a Giacomo Fantoni. In questa manifestazione c'erano in palio punti per il Mondiale 2022. Tra i big siamo 13imi nel ranking internazionale, a livello Junior siamo al top”.

Un unico rammarico: “Il covid ci impedisce di avere le tribune piene ed è un peccato. Il prossimo week end si replica solo con i top rider e sarà uno spettacolo. Potremo inoltre far entrare alcune persone in arena compatibilmente con le restrizioni vigenti”.

Lo sguardo passa, quindi, al prossimo weekend con le due tappe della Coppa del Mondo BMX, competizione riservata alle categorie maggiori, ovvero Elite e Under 23. Saranno due giorni di gara che vedranno protagonisti i più importanti atleti al mondo, come l'olandese Nick Kimman e il francese Sylvan Andrè (entrambi campioni del mondo) solo per citarne due. Appuntamento cruciale in chiave Olimpiadi, essendo l'ultima valida occasione per arrotondare il punteggio già conseguito o per raggiungere il minimo sufficiente per ottenere il pass per Tokyo 2021. Opportunità che l'Italia non vuole perdere.

Per l'appuntamento il CT Tommaso Lupi ha convocato i sotto elencati atleti

CANTIERO LEONARDO - TEAM BMX VERONA
CASSANTA LEONARDO - CICLOMANIA RACING
DE VECCHI FEDERICO - PROTOTYPE PERFORMANCE TEAM
FANTONI GIACOMO - TEAM BMX VERONA
FURLAN MATTIA - CARISMA TEAM
GARGAGLIA GIACOMO - JUST BMX ASD
GASPAROLI TOMMASO - MAIKUN FACTORY TEAM ASD
GRAZIAN MATTEO - BMX CICLISTICA OLGIATESE A.S.D.
RADAELLI MARCO - TEAM BMX GARLATE
RIZZARDI RICCARDO - TEAM BMX VERONA
SCIORTINO MARTTI - MAIKUN FACTORY TEAM ASD
TOMIZIOLI MICHELE - CARISMA TEAM
TUGNOLO MATTEO - GS BMX VIGEVANO - LA SGOMMATA

Pietro Illarietti

(BettiniPhoto)