21 Aprile Apr 2021 1946 19 days ago

Freccia Vallone donne: settebello di Anna Van der Breggen

L'iridata si impone per la settima volta, sul podio Niewiadoma e Longo Borghini

Frecciavallonedonne

Huy (BEL) – Per il settimo anno consecutivo Anna van der Breggen (Team SD Worx) ha vinto la Freccia Vallone femminile. L’olandese, campionessa del mondo in carica, entra nella storia perché nessuno, nemmeno al maschile (Valverde ne ha vinte 5 in carriera), è riuscito a vincere per sette volte la Flèche Wallonne Féminine, per di più consecutivamente.

Secondo posto per la polacca Katarzyna Niewiadoma (Canyon-SRAM), l’unica a provare a contendere il successo all’olandese fino agli ultimi metri di salita sul Mur de Huy. Terza in rimonta la campionessa d’Italia Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo) che sulla linea d’arrivo riesce ad anticipare la campionessa europea Annemiek Van Vleuten (Movistar Team). Quinto posto per la spagnola Mavi Garcia (Alé BTC Ljubljana).

Queste cinque atlete sono risultate le più forti nel finale di corsa, dopo che sono andate ad annullare, proprio sulle prime rampe del muro, l’azione solitaria della campionessa americana Ruth Winder (Trek-Segafredo), già vincitrice della Freccia del Brabante la scorsa settimana, che negli ultimi 15 chilometri di gara aveva provato la sortita.

Sulle ultime terribili rampe del muro sono emerse proprio Van der Breggen e Niewiadoma che hanno proseguito fianco a fianco fino ai 100 metri finali, quando l’olandese si è alzata di sella ed è volata verso il successo.

FONTE: bicitv.it

ORDINE D’ARRIVO:

1 Anna van der Breggen (Ola, Team SD Worx) Km.130,2 in 3h28'27”
2 Katarzyna Niewiadoma (Pol, Canyon-Sram Racing)
3 Elisa Longo Borghini (Ita, Trek-Segafredo Women)
4 Anniemiek van Vleuten (Ola,Movistar Team)
5 Margarita Victoria Garcia (Spa, Alè BTC Ljubljana)
6 Juliette Labous (Fra, Team DSM Women)
7 Ruth Winder (USA, Trek-Segafredo Women)
8 Cecilie Uttrup Ludwig (Dan, FDJ Nouvelle-Aquitaine Futuroscope)
9 Amanda Spratt (Aus, Team BikeExchange Women)
10 Demi Vollering (Ola, Team SD Worx)