19 Aprile Apr 2021 1626 21 days ago

Nazionale XC - Folcarelli domina a Pico

Dopo un anno di forzato stop è tornata la spettacolare XCP dei Lupi Parco dei Monti Aurunci con la quinta edizione inserita nel calendario nazionale fuoristrada.

Folcarelli Taglia Il Traguardo

Dopo un anno di forzato stop è tornata la spettacolare XCP dei Lupi Parco dei Monti Aurunci con la quinta edizione inserita nel calendario nazionale fuoristrada. Il pittoresco centro storico di Pico , inserito quest’anno fra i borghi più belli d’Italia dall’omonima trasmissione televisiva, ha ospitato i quasi 400 biker iscritti alla manifestazione. Tutto è filato liscio sul lato organizzativo grazie alla pefetta macchina organizzativa allestita dell’Asd MTB Pico Lupi dei Monti Aurunci . “Quest’anno il livello di attenzione è stato massimo a causa dell’emergenza Covid19 – ha dichiarato il presidente Stefano Grossi - e ha richiesto uno sforzo maggiore allo staff organizzativo per consentire che tutto si svolgesse all’interno delle norme richieste dalla Federazione Ciclistica Italiana, dopo il necessario annullamento della competizione dello scorso anno”. Per questa quinta edizione della XCP dei Lupi, l’importo previsto per l’acquisto dei pacchi gara da consegnare come di consueto agli atleti all’atto del ricevimento del pettorale, è stato devoluto alla ricerca, un piccolo gesto che l’ASD MTB Pico ha voluto fare a nome di tutti i partecipanti per sostenere le attività dell’Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. A testimoniare l’apprezzamento della FCI regionale e provinciale per questo importante evento nazionale la presenza del vice presidente del CR Lazio Tony Vernile e del Presidente provinciale Roberto Soave . Protagonista assoluto della gara l’azzurro Antonio Folcarelli, portacolori della Race Mountain Team Folcarelli , società leader del settore guidata dal papà Massimo. Il biker pontino ha fatto praticamente gara a se sui 40 km e 1500 metri di dislivello del circuito mettendo in mostra un’ottima condizione che fa ben sperare per i prossimi impegni nazionali . Ha chiuso con il tempo di 1:54’47” bissando il successo ottenuto a Pico nel 2019 . Alle sue spalle un coraggioso Davide Giorgini della Cycling Caffè che ha lottato come meglio non poteva per tutta la gara. Terzo gradino del podio Open per il mai domo Stefano Capponi della Pro Bike Riding Team . Fra le donne successo di Elena Spadaccia in maglia Mentana Ciclismo davanti a Sara Sciuto della Punto Bici Aprilia. Per le classifiche di categoria da segnalare la tripletta della Race Mountain Folcarelli fra gli Juniores con Gabriele Carosi, Valerio Pisanu e Damiano Olivieri finiti nell’ordine sul podio. Nelle classifiche amatoriali a staccare il miglior tempo assoluto è stato il Master 3 Giovanni Pensiero (HGV Cicli Conte) seguito dall’amasenese Samuele Giuseri (Castello Bike) categoria ELMT e dal campano Luigi Ferritto (Team Giannini) categoria M3. Gli altri vincitori di categoria della fascia Master sono stati : M1 Gabriele Bastianelli (Piesse Cycling), M2 Giovanni Gatti (Team Castello), M4 Guido Cappelli (HGV Cicli CONTE), M5 Russo Pasquale (HGV Cicli Conte),M6 Marcello Santo (Il Biciclo New Limits), M7 Maurizio Fratticci (Ciclotech), M8 Tonino Bufalini (Ciociaria Bike), Donne Arianna Ingegneri (Aniene Bike) . Presenti alla manifestazione il Sindaco di Pico Ornella Carnevale e Marco Delle Cese presidente del Parco dei Monti Aurunci. La Sindaca ha dichiarato: “La ripresa delle attività agonistiche e in particolare della XCP dei lupi dei Monti Aurunci è un piccolo passo verso una normalità agognata da ormai più di un anno, è necessario sottolineare quanto lo sport possa essere motore di una rinascita sostenibile”. Per il Presidente del Parco dei Monti Aurunci Marco Delle Cese “Il Parco dei Monti Aurunci è una Realtà ormai consolidata del Lazio Meridionale tra i numerosi progetti che l’Ente sostiene vi sono le attività sportive che negli anni hanno visto il Territorio degli Aurunci sempre più protagonista della scena agonistica locale e per questo ci sarà sempre il pieno supporto dell’Ente Parco” .