5 Marzo Mar 2021 1329 7 months ago

Covid-19: ristori per le perdite subite dagli organizzatori di eventi sportivi internazionali

Si pubblica la nota del Segretario Generale del CONI relativa le disposizioni applicative per il riparto delle risorse del fondo di cui all’ articolo 83, comma 2, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazione, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

Ingranaggi Soldi

Il Segretario Generale del CONI Carlo Mornati, con lettera del 4 marzo 2021 a tutte le Federazioni comunica che con il Decreto del Ministro per i Beni e le Attivita Culturali e per il Turismo del 19 gennaio 2021 (che si allega) è stata stanziata la somma di un milione di euro per I’anno 2021 per il ristoro delle perdite subite dagli organizzatori di eventi sportivi internazionali in programma nel territorio italiano, limitatamente alle spese sostenute per garantire la presenza in sicurezza del pubblico nei dieci giorni successivi all’entrata in vigore del DPCM del 24 ottobre 2020 e del conseguente annullamento delle presenze di pubblico a tali eventi, ovvero tra il 27 ottobre 2020 ed il 5 novembre 2020.

La concessione di tale contributo è a valere sul Fondo di cui all’articolo 183, comma 2, del decreto - legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77.

Considerato che I’avviso pubblico relativo al decreto in oggetto e stato pubblicato in data 24 febbraio u.s., gli organizzatori interessati potranno presentare la domanda di contributo entro e non oltre le ore 12.00 del 16 marzo 2021.

Le domande devono essere firmate digitalmente dal legale rappresentante dell’organismo richiedente il contributo e potranno essere presentate utilizzando unicamente i modelli predisposti e resi disponibili sulla piattaforma online dalla Direzione Generale Spettacolo.

Ogni ulteriore informazione a riguardo può essere reperita presso I’indirizzo web: https://www.beniculturali.it/comunicato/avviso-pubblico-fondo-emergenza-2020-dm-19-gennaio-2021-n-43