21 Gennaio Gen 2021 1739 one month ago

Centro Studi - Oltre 600 partecipanti al webinar sul DPCM del 14 gennaio

Ha largamente superato i 500 accessi previsti (605 per l’esattezza) il webinar organizzato dal Centro Studi della FCI mercoledì 20 gennaio e tenuto dall’avv. Daniela Moscarino sugli aspetti dell’attività sportiva legata all’ultimo DPCM del Governo. Lunedì 25 nuovo appuntamento.

Zoom Gravi Problemi Un App Successo Speciale V4 48190 1280X16

ROMA (21/1) - Ha largamente superato i 500 accessi previsti (605 per l’esattezza) il webinar organizzato dal Centro Studi della FCI mercoledì 20 gennaio e tenuto dall’avv. Daniela Moscarino sugli aspetti dell’attività sportiva legata all’ultimo DPCM del Governo.

Un successo che ha consigliato lo stesso Centro Studi di prevedere a breve un altro appuntamento, e che dimostra quanto sia forte la necessità di società e tesserati di districarsi nelle disposizioni governative. Un’esigenza che si era già manifestata in occasione della pubblicazione dell’ultimo DPCM, con il record di contatti alla pagina del sito federale dedicata all’ultimo decreto.

Un approfondimento che rappresenta l’ultimo di una serie di articoli che la Federazione realizza come servizio alle società da marzo dello scorso anno e che, nel corso dei mesi, ha fornito informazioni utili e interpretazioni legislative per numerosi argomenti, dagli aspetti economici ai contributi e ristori, dai vari DPCM alle disposizioni regionali per la ripartenza.

In occasione dell’incontro di mercoledì 20, che si è aperto con i saluti del Vicepresidente Vicario Daniela Isetti e del Coordinatore delle Nazionali Davide Cassani, si è parlato l’attività sportiva nelle differenti zone in cui è divisa l’Italia e degli aspetti legati alle trasferte degli atleti, alle sanzioni, alle autocertificazioni, ai raduni, alla creazione della c.d. bolla sanitaria, ai trasferimenti “da” e “per” l’Italia, al nuovo calendario eventi nazionali, alla gestione delle foresterie delle asd/ssd.

Dopo l’ampia trattazione dell’avv. Moscarino, consulente della Federazione per questi argomenti, è seguito un ampio panel di domande.

Un appuntamento che ha riscosso un generale gradimento e che, per l’alto numero di persone che non hanno potuto partecipare e per la rilevanza dei temi trattati, sarà riproposto dal Centro Studi lunedì 25 gennaio 2021. Quanto prima verranno comunicate le modalità per poter partecipare.