19 Gennaio Gen 2021 1535 one month ago

Lutto - Addio a Giovanni Dalla Bona

E’ scomparso Giovanni Dalla Bona. Aveva 69 anni ed era stato professionista per tre stagioni, due alla Dreher con Italo Zilioli, una alla Jollyceramica con Giovanni Battaglin (1973-1975).

GIOVANNI DALLA BONA 01

E’ scomparso Giovanni Dalla Bona. Aveva 69 anni ed era stato professionista per tre stagioni, due alla Dreher con Italo Zilioli, una alla Jollyceramica con Giovanni Battaglin (1973-1975). Fratello di Luciano, due volte iridato nella Cento chilometri e medaglia d’argento olimpica, ne ha seguito le orme. Nato a Pressana, Giovanni, che gli amici chiamavano Franco, è cresciuto nella squadra del paese, la Libertas Pressana, protagonista assoluto nelle categorie giovanili (due volte tricolore Libertas e campione veneto), poi alla Padovani con Severino Rigoni. Ha vinto il campionato del mondo militari da dilettante nel 1972. Da professionista, ha concluso il Giro del 1973, non quello del 1974, mentre nel 1975 ha corso il Tour in appoggio a Battaglin, poi costretto al ritiro per dolori ad un ginocchio rimediati già nelle prime tappe.

Conclusa l’attività agonistica, Giovanni Dalla Bona è rimasto nel ciclismo di base, sostenendo come tecnico e come sponsor le Maglierie FDB, dal nome dell’azienda di famiglia di cui è stato cofondatore con i fratelli. Imprenditore di successo, persona gioviale, ha affrontato con coraggio e serenità il male che lo aveva colpito negli ultimi anni. Giovedì al Duomo di Cologna Veneta, l’ultimo saluto.

Battista Caiolotto