10 Gennaio Gen 2021 2046 5 days ago

Toscana - Metti eletto presidente del Comitato regionale

Eletto con 123 voti contro i 78 di Tafi. Vicepresidenti sono stati eletti Mauro Renzoni (vicario) e Davide Fabbri. Consiglieri:

Da Sx Di Rocco Ed Il Neo Presidente Metti

MONTECATINI TERME - Dopo due quadrienni in cui è stato il pisano Giacomo Bacci a guidare il Comitato Regionale Toscana di ciclismo, torna un fiorentino (l’ultimo era stato fino al 2012 il sen. Riccardo Nencini), Saverio Metti, 49 anni, di Calenzano nel ruolo di presidente. Metti alla guida del gruppo “Toscana per il Ciclismo” ha vinto la sfida con l’ex campione di ciclismo Andrea Tafi che capeggiava l’altro raggruppamento denominato “Toscana nel Cuore”. Il risultato finale al termine dell’assemblea ha visto Metti ottenere 123 voti contro i 78 di Tafi. Le società toscane sulla carta erano 207 per 271 voti. Quelle presenti all’assemblea 150 per voti 201. Con lui faranno parte del nuovo Comitato i due vice presidenti, il pistoiese Mauro Renzoni (113 voti) e Davide Fabbri (113); essendo Renzoni il più anziano dei due sarà lui il vicario. Gli altri due candidati Luciana Gradassi e Alessandro Dolfi hanno ottenuto rispettivamente 60 e 59 voti. Come consiglieri eletti: Cipriani, Lelli, Micheli e Braconi.

Per tutti i neo eletti incarichi nuovi per il prossimo quadriennio anche se tutti presenti da anni nel ciclismo in vari ruoli. Nel programma presentato dal neo eletto Saverio Metti buoni propositi e varie iniziative per dare una “scossa” al movimento, per “cambiare il modo di gestire il Comitato” con l’augurio di poterle in buona parte realizzare per il bene del ciclismo, in quanto il lavoro non manca certamente. La riunione di Montecatini Terme è stata aperta dalla relazione sulla gestione del Comitato Regionale uscente da parte del presidente Giacomo Bacci, che ha tenuto a ringraziare tutti i collaboratori con i quali ha lavorato in questi anni, elencando poi i tanti risultati di prestigio ottenuti in tutte le categorie e specialità dal ciclismo toscano in questi ultimi 4 anni. Bacci ha invitato anche i futuri dirigenti del Comitato Toscano a valorizzare ulteriormente il ciclodromo Alfredo Martini di Ponte Buggianese portando avanti anche il progetto per la realizzazione di una pista coperta nella zona di Albinatico. La domanda che tutti si pongono dopo l’assemblea di Montecatini Terme, alla quale era presente lo stesso presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco ed il consigliere nazionale, il pisano Maurizio Ciucci, è quale sarà l’orientamento della Toscana nei confronti dei quattro candidati, per la presidenza nazionale della Federazione, Cordiano Dagnoni, Daniela Isetti, Silvio Martinello e Fabio Perego. E’ attesa a breve una riunione e una dichiarazione o documento in merito.

Antonio Mannori

Nella foto, in alto, il neo eletto Metti con il presidente Di Rocco, sotto: da sx Cipriani, Lelli, Metti, Micheli, Renzoni, Fabbri