1 Dicembre Dic 2020 0822 one month ago

Lutto - E' scomparso Daniele Marini

Grande appassionati di ciclismo ha svolto il servizio di staffetta alle gare per tanti anni. Il ricordo del Comitato provinciale di Prato. I funerali oggi alle 10 nella chiesa della Ferruccia.

Schermata 2020 12 01 Alle 10

Lutto nel mondo del ciclismo per la morte di Daniele Marini, quarratino di residenza ma pratese d’adozione, con la sua moto storica “staffetta” al seguito delle corse in bici e per anni vicepresidente della Moto Guzzi Prato. Aveva 71 anni.

«Se n’è andato, serenamente, per le banali complicanze di una influenza, ma in un contesto clinico fragile e compromesso dal brutto incidente dell’8 agosto 2015 – spiega Marco Gabbricci presidente della Moto Guzzi Prato – Quel giorno Daniele era in servizio in una gara ciclistica amatoriale, quando, arrivato a meno di 300 metri dal traguardo, un’auto riprese la marcia in senso contrario alla corsa impattando violentemente con la sua moto. Lottò come un leone rimanendo aggrappato alla vita con tutte le sue forze e, dopo 3 mesi di coma e 8 mesi d’ospedale ne uscì, ma con gravi postumi che lo hanno portato a vivere questi anni sotto ad una campana di vetro. La gioia dei nipoti e l’amore della famiglia gli ha dato la forza per affrontare il difficile futuro».

Marini era in pensione e prima aveva lavorato come artigiano del mobile. «Il distacco dal ciclismo, il suo mondo, non è mai riuscito a superarlo e per la sua dedizione avevamo intenzione di proporlo alla Federciclismo per la benemerenza sportiva. Non abbiamo fatto in tempo – continua Gabbricci – Lo ricorderemo sempre con gratitudine e per il generoso interessamento e disponibilità alla nostra associazione e a questo sport per il quale hai dato tutto e che forse ha un debito con te. Alla sorella e ai nipoti arrivino le nostre più sentite condoglianze».

Proprio per questa passione la Federciclismo di Prato presenterà un premio alla memoria. «Aveva una grandissima passione per il ciclismo per il quale ogni fine settimana era in servizio alle gare ciclistiche con la sua moto e per questo era molto conosciuto e apprezzato nell’ambiente – dice Andrea Vezzosi vicepresidente della federciclismo pratese – Per questo faremo partire immediatamente la richiesta di un premio alla sua memoria». Daniele Marini è esposto alla Misericordia di Agliana. Il funerale si terrà oggi alle 10, martedì 1 dicembre, nella chiesa della Ferruccia. (da il Tirreno).