30 Novembre Nov 2020 1502 one month ago

Nazionale BMX - Lupi: "Partito progetto per coinvolgere Esordienti e Allievi"

Il primo appuntamento è stato con circa 30 esordienti domenica 29 novembre a Padova: "Esperienza formativa, che ci ha permesso di incontrare atleti e tecnici di società e trarre indicazioni importanti per il futuro".

DSC 0102

Lo scorso fine settimana è partito un progetto portato avanti dal CT del BMX Tommaso Lupi e dal suo staff volto a coinvolgere atleti esordienti e allievi. Per l'occasione circa 30 esordienti si sono ritrovati a Padova, domenica 29, sotto la direzione del tecnico azzurro, che alla fine della giornata ha stilato un primo bilancio di questa esperienza: "Abbiamo dato il via a un’esigenza comune di tutto lo staff della Nazionale: creare dei gruppi di lavoro con le categorie giovanili Esordienti e Allievi sia maschile che femminile, per dar loro supporto e consigli tecnici per una crescita generale in vista di possibili ingressi in maglia Azzurra. Sono categorie importantissime, molto divertenti da veder correre e con le quali lavorare.

Siamo convinti che sia necessario lavorare con i ragazzi di questa età per avere Junior ed Elite formati e in grado di esprimersi al meglio.

Abbiamo coinvolto i tecnici delle rispettive società, per avere le informazioni più dirette possibili. Alla fine sono loro che seguono i giovani atleti durante la settimana e tutta la stagione ed era quindi giusto partire dalla loro esperienza.".

Come è andata?

"Devo dire che abbiamo ricevuto molti feedback ed è per questo che rispetto alla prima idea di creare un gruppo misto con entrambe le categorie, abbiamo deciso di dedicare un’intera giornata solo ad Esordienti M/F. E’ stata una giornata intensa ma molto interessante e spero anche divertente. Noi come staff abbiamo raccolto molti dati che cercheremo di interpretare al meglio per fornire indicazioni utili ad atleti e tecnici.

Domenica 13 Dicembre replicheremo con la categoria Allievi, fascia di età vicinissima al passaggio Junior, per alcuni, step che avverrà già la prossima stagione. Ringrazio tutto lo staff e il team Panther Boys Padova per l’accoglienza e l'organizzazione dell’impianto che ci ha permesso di lavorare ad un ottimo livello."